Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio Uisp: Industry Crew torna al successo, Il Porto Talamone nuova leader, Robur Gladio ancora imbattuta

GROSSETO – Il Flamengo Futsal continua il suo percorso netto in testa al massimo campionato di Grosseto. Avversario tosto però il Barbagianni Casinò Cafè di Chigiotti, superato solo di misura (6-5) al termine di una gara intensa e incerta, decisa dalle doppiette di Di Sauro e Montagnani. Gara tutt’altro che semplice anche per i primi inseguitori dell’Fc Labriola 1931, con Savini e Casillo che guidano il 4 a 2 su un Muppet combattivo e vivo nonostante la difficile situazione di classifica. L’Atletico Barbiere corona un mese spettacolare battendo 9 a 7 lo Scarabeo Cs (Steccati 3): il trio De Luca-Santamaria-Merkoqi promette un gran bene in vista della seconda parte di stagione. Ma la contro copertina di giornata la meritano i campioni in carica del Crystal Palace, tornati sui livelli a cui avevano abituato tutti con l’11 a 5 sull’Fc Mambo: fenomenale l’accoppiata Briaschi-Gelso.

 

Si spezza il binomio Istia Campini-Fc Bascalia in testa al campionato cadetto: il sempre super Galloni (nove gol per lui) permette alla sua squadra di rimanere al comando grazie al 13 a 8 conseguito sull’Ottica Guerreschi, mentre il team moldavo, che osservava un turno di riposo, cade 2 a 7 nel recupero della prima giornata contro l’Ecofficina Gori, trascinata da Mauro e capitan Siclari. Un bel modo di chiudere la settimana per i biancoverdi dopo il ko per 3 a 4 contro il Rispe Crew, propiziato dalle doppiette di Bardi e Cappuccini. Sul velluto l’affermazione del Tpt Pavimenti sul Rollo Rollo: nel 10 a 3 finale, cinquina del rientrante Airone Mari e tre gol per il neo arrivato Cavalletto. Infine, l’Industry Crew rompe il sortilegio e torna a conquistare i tre punti con il convincente 13 a 7 sulle Dolci Innovazioni: Trotta ritrova verve e convinzione, siglando ben nove gol.

 

C’è una nuova capolista solitaria nel girone A di serie C: è il Bar Il Porto Talamone del presidente Marelli che approfitta del turno di riposo del Vallerotana e balza al comando dopo il 4 a 4 contro gli Sbocciatori determinato dai tris del solito Carpano e di Marraccini. Federico Birelli si carica sulle spalle il Bar La Vecchia Pesa che batte 9 a 5 il Mugen Fc (Vecchiarelli 3) e accorcia dalla vetta. Pareggio che sa di playoff (6-6) quello tra Angolo Pratiche e Joga Bonito con Frascogna e Di Ninno che rispondono a Lucchetti e Taddei, mentre un super Ciolfi (sei gol per lui) permette allo Scansano di domare 8 a 4 l’Endurance Team di Meattini. Infine, ottimo il clean sheet con cui lo Spartan ha la meglio sull’Istia Longobarda: nel 6 a 0 finale il mattatore è Nicotini con una tripletta.

 

Etrusca Vetulonia senza limiti nel girone B di serie C: nonostante l’assenza di bomber Vivarelli, il team di Testini continua il proprio percorso netto dopo l’11 a 7 contro l’Fc Millenials, un ostacolo duro per la capolista, ma superato grazie all’asse Petrazzuolo-Lanfrancotti. I Good Vibes di Alessandrini cercano di tenere la scia: ammirevole l’8 a 6 sulle Agenzie per Viaggiare, timbrato dalle doppiette di Corridori, Longo, Vannuccini e Santella, ma il ruolino di marcia dei primi della classe sembra davvero impareggiabile. La coppia Bonanata-Nesi regala al Bivio di Ravi la vittoria per 7 a 3 su I Grifoni, mentre il Riccapizza Cassarello viene premiato dall’ottima organizzazione difensiva di Ferretti e compagni nel 3 a 1 sulla Pizzeria Ristorante Il Melograno. Cappuccini e Cungi sono le anime dello Sweet Drink Caldana che batte 12 a 8 l’Approdo di Mori in un match divertente e dall’alto numero di gol, mentre Emanuele Riemma si guadagna la contro copertina di giornata con gli otto gol che affossano i Wild Boars (Moroni 4): 13 a 6 il risultato finale.

 

Il Galloway prosegue il proprio positivo inizio di stagione comandando le operazioni nel campionato di Follonica: il poker di D’Anna lancia la capolista nel 7 a 3 sulla Pizzeria Ballerini, tenendo così a distanza l’Immobiliare Serena, che travolge 16 a 3 il Gallery Pub con Frosali e Gorelli in grande spolvero. Cade invece il Bar Zio e Zia, giustiziato 3 a 4 dal poker di Capolupo del Chattanooga e così le big tornano sotto: il Cave di Campiglia sfrutta la doppietta di Gori per spuntarla 4 a 3 sulla Tabaccheria Becagli e Nappi e proseguire così a punteggio pieno, mentre il Piccolo Caffè mata 8 a 1 la Riccapizza Cassarello con le doppiette di Naldi e Bulichelli. In ascesa anche le quotazioni del Gisa Costruzioni con Manollari e Prajinariu decisivi nell’8 a 7 sul Pepe Nero (Augello 4), mentre l’Lg Tende Da Sole si impone a tavolino sul Real Gavorrano.

 

La Robur Gladio, già campione d’inverno, mantiene l’imbattibilità con il comodo 13 a 3 sui Pischelli: gara mai in discussione, vista l’inferiorità numerica dei ragazzi sconfitti, con l’aggravante dell’infortunio occorso a Nicola Marchi, a cui vanno gli auguri di pronta guarigione da parte del team di Longobardi, che mette al sicuro il risultato con i gol a ripetizione di Morelli, balzato al comando della classifica cannonieri. Sempre nel campionato Capalbio/Manciano/Polverosa, finale in crescendo per Delfini 74 e Nondimeno 3.0 che chiudono l’anno sul podio: il tris di Pierluigi Conti regala il 5 a 1 sull’Edilcasa, mentre l’intesa tra i fratelli Fastelli e Michele Conti permette al Nondimeno di piegare 7 a 2 il Teatricando (Giomarelli 2). Torna ai tre punti anche il Circolo Giardino, con Francavilla e Caporalini decisivi nel 6 a 5 sul Bar Le Burle (Maliziola 3), mentre, proprio sul gong dell’andata, arriva il primo successo dell’Fc Masterchef Utd: 4 a 3 sul Gingillacchero, grazie alle doppiette di Mincuzzi e Palombo.

 

Termina con un pareggio spettacolare (7-7) l’atteso derby tra Amici di Marley e Cs La Rosa, nel campionato Orbetello/Pozzarello: la capolista mantiene l’imbattibilità ma non è più a punteggio pieno, mentre il Cs viene scavalcato al secondo posto dalla reazione dei Supereroi. Siddi e Sordini sono i più incisivi per la capolista, mentre Simone Costanzo e Della Monaca permettono comunque alla propria squadra di cogliere un punto prezioso. Come detto, i Supereroi di Vilardi tornano alla piazza d’onore con il torrenziale 17 a 4 sul malcapitato Orbetello Futsal: Francesco e Alessio Conti, Rusu e Ulanio mettono in campo tutto il proprio talento offensivo. La doppietta di Petroselli spinge la Bottega del Pane al 5 a 4 sull’Ugo’s Pub Team, nonostante un Lorenzini in stato di grazia, mentre è Tinti il match-winner per gli Spaccatazzine nel 3 a 2 sull’Afc Birrareal.

 

Terza e conclusiva giornata per i due gironi di coppa di calcio a 7. Situazione ancora da definire però nel gruppo A, visto che ci sono ancora due gare da recuperare, tra cui Essebi-Fc Labriola 1931. Intanto, però, con una prova gagliarda e di qualità il Fazzari Autotrasporti sorprende il Sesto Senso Crossfit Gr, che mantiene però ancora la prima posizione: 4 a 3 per Boncioli e compagni, con Tronconi e Violi particolarmente ispirati. Grande equilibrio anche nel girone B, dove però i verdetti sono definitivi: l’Etrusca Vetulonia si conferma “bella di coppa” chiudendo al primo posto il proprio raggruppamento dopo il 4 a 3 su Il Braciere Fc, a cui non basta il tris dell’esordiente Bonsanti. Capitan Musilli e Corsi regalano una bella gioia al proprio team. Pareggio pirotecnico (4-4) tra Nomadelfia Sport e Ps Car Center, un risultato scaturito dal tris di Samuele Neri da una parte e dalla doppietta di Capolupo dall’altra: squadre appaiate in classifica, con il Nomadelfia che chiude secondo in virtù della differenza reti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.