Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I bambini cantano per i “nonni” della casa di riposo: un pomeriggio d’amore in vista del Natale fotogallery

Più informazioni su

SCARLINO – Incontro intergenerazionale tra gli ospiti della struttura RSA Caravaggio di Scarlino e i bambini del coro della parrocchia di Valpiana “Gli angeli di Cristo Re” e i “Piccoli amici di San Paolo” della Parrocchia San Paolo della Croce di Follonica.
Un momento di condivisione per festeggiare insieme il periodo natalizio. E’ stata fondamentale la collaborazione di Don Gregorio dei catechisti Luciana, Annalisa, Maria e dei responsabili del coro Alba e Gastone che hanno diretto i piccoli cantanti.

E’ stato un pomeriggio fatto di semplicità, amore e grandi emozioni; i bambini hanno cantato per gli anziani canzoni natalizie e a loro volta gli ospiti hanno recitato poesie di buon augurio per il loro futuro. Infine c’è stato anche uno scambio di piccoli doni e una ricca merenda per festeggiare tutti insieme questo evento.

«Quello che si è creato ieri – racconta Emanuele Passaseo, responsabile della struttura – è stata una giornata di condivisione, capace di far sentire tutti appartenenti a un’unica famiglia, un momento costruttivo per tutti i partecipanti. Per i bambini è stata l’occasione di avere tanti nonni tutti a loro disposizione, a cui rivolgere la loro tenerezza e attraverso cui trarre compiacimento. Per gli anziani è stata una carica di vitalità che ha fatto riemergere ricordi positivi e generare un senso di cura e protezione nei confronti di tutti quei nipotini improvvisati. Per tutti è stato un momento di calore umano, ed è stato bello anche per i genitori dei bambini che nonostante i numerosi impegni hanno dedicato il loro tempo prezioso».

L’auspicio dei partecipanti è che «questa bella esperienza non rimanga un caso isolato ma sia solo l’inizio di una collaborazione tra bambini e anziani per una crescita collettiva e spirituale, poiché l’educazione intergenerazionale può rappresentare una possibilità d’incontro e un fattore “protettivo” per il benessere psichico di entrambe le generazioni».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.