Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Xylella negli ulivi di Monte Argentario, Marras: «Intensificare monitoraggio e controlli»

Più informazioni su

MONTE ARGENTARIO – «Ho letto con apprensione la notizia del rinvenimento di piante infette da xylella nel territorio di Monte Argentario» a parlare è il capogruppo Pd in Regione Toscana Leonardo Marras. «Si tratta di un batterio potenzialmente molto pericoloso per le piante, per questo ho deciso di interrogare subito la giunta regionale sollecitando tutte le azioni possibili per monitorare la situazione e tutelare le colture».

«Come spiegato già dall’assessore Remaschi e dal sindaco di Monte Argentario, non è il caso di creare allarmismi, il focolaio è al momento contenuto e la sottospecie individuata è diversa da quella che ha attaccato gli ulivi della Puglia e anche da quella, al momento in Europa rilevata soltanto in Sassonia, che può attaccare la vite. Ma è importante mettere in campo da subito tutti gli strumenti e le operazioni utili ad intensificare il monitoraggio e prevenire qualsiasi possibile sviluppo prestando particolare attenzione alle colture di pregio presenti nell’area interessata».

«Ripongo massima fiducia nel servizio fitosanitario regionale che – prosegue Marras –, a partire dal 2014 (anno di avvio del monitoraggio per la xylella), ha svolto un lavoro impeccabile che si è intensificato nelle ultime settimane fino ad arrivare, nel mese di ottobre, ad effettuare nel territorio di Monte Argentario oltre mille controlli».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.