Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parco di Montioni, c’è l’accordo per la gestione

FOLLONICA – Sarà presentato al pubblico, giovedì 13 dicembre alle ore 17 nella sala Tirreno di via Bicocchi a Follonica, il protocollo d’intesa sottoscritto tra la Regione Toscana, i Comuni di Follonica, Suvereto, Piombino, Massa Marittima e Campiglia Marittima e le Provincie di Livorno e Grosseto per un sistema integrato delle aree protette di Montioni.

L’intesa giunge a seguito della legge regionale 30 del 2015 che di fatto ha previsto l’annullamento del parco interprovinciale e dell’Anpil di Montioni e la trasformazione del sir Bandite di Follonica in un’area appartenente alla rete natura 2000 a favore di un unico sistema integrato delle aree protette di Montioni.

“Il sistema integrato delle aree protette di Montioni – dichiara il vicesindaco Andrea Pecorini -supera le visioni strettamente locali a favore di un rilancio dell’intero sistema, insieme alla sua promozione e valorizzazione grazie ad una forma coordinata ed integrata con la partecipazione attiva dei Comuni ed il coinvolgimento delle associazioni presenti sul territorio”.

“Si è trattato di un percorso amministrativo complesso – conclude Pecorini – che ha visto coinvolti i Comuni di Piombino, Suvereto, Campiglia Marittima, Massa Marittima e Follonica, la Regione Toscana e le province di Grosseto e di Livorno con spirito collaborativo e unitario, nell’interesse della collettività per una gestione del nostro patrimonio naturale che porterà importanti risultati nel nostro territorio”.

Interverranno i sindaci interessati e il presidente della Provincia, Antonfrancesco Vivarelli Colonna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.