Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Gea colleziona un’altra vittima: battuta 69-54 la Laurenziana Firenze

GROSSETO – Undicesima vittoria stagionale per la Gea Basketball Grosseto che, nella dodicesima giornata di serie D, si sbarazza (69-54 il finale) anche della Laurenziana Firenze Basket.

Il quintetto ospite, pur dando fastidio ai ragazzi di Pablo Crudeli nel quarto iniziale, ha comunque confermato il buon momento e la qualità della rosa, rimanendo in partita per venti minuti, prima di cedere allo strapotere della capolista che ha finito in crescendo raggiungendo un vantaggio massimo di diciotto punti, chiudendo alla sirena con un tranquillo +15, figlio di una partita in cui è bastato un filo di gas per prendere il largo. Il tecnico argentino dei grossetani ha provato una diversa rotazione dei quintetti, presentandosi al salto a due con Tattarini. Nel corso della gara è stata dato spazio a tutta la panchina, che ha risposto presente con ottime giocate.
«Sono contento del comportamento dei ragazzi – è il commento di Pablo Crudeli – che si sono ben comportati contro un buon avversario. Ho provato delle rotazioni diverse, cercando di dare spazio a chi ne aveva avuto meno e devo dire che tutto è andato bene. Siamo pronti per due trasferte davvero impegnative».
Particolarmente vivace il primo quarto di gioco, nel quale la Laurenziana ha trovato alcune buone azioni per andare a canestro, costringendo i grossetani anche a recuperare qualche punto di ritardo. I locali biancorossi, dopo aver risposto con la mano calda di Zambianchi, sono passati per la prima volta in vantaggio a 2’30 dalla fine con un’azione da quattro punti di Santolamazza, che ha messo una bomba e ha realizzato il tiro libero supplementare, portando la Gea sul 16-13. La tripla di Bitossi ha portato 18-18, ma da quel momento il Grosseto non è stato più raggiunto.

I fiorentini hanno cercato di rimanere a galla, andando al riposo sotto di soli sette punti. Dalla terza frazione, però, la Laurenziana si è lentamente allontanata dalla Gea, che ha cominciato a centrare a ripetizione la retina con i canestri di Matteo Perin, che ha messo insieme un bottino di 18 punti, le quattro bombe di Dario Romboli e le tre di Marco Santolamazza, e il solito straordinario apporto del guerriero Jacopo Roberti. Una prestazione di buona qualità, insomma, che è apparsa pronta per un finale di 2018 impegnativo, sui parquet di Campi Bisenzio e Certaldo, che Santolamazza e compagni affronteranno con l’obiettivo di ribadire la leadership del girone A.
Gea Basketball Grosseto-Laurenziana Firenze 69-54
GEA BASKETBALL: Bocchi 2, Zambianchi 8, Perin 18, Romboli 12, Contri 1, Furi 3, Ricciarelli 4, Santolamazza 10, Roberti 12, Burzi, Tattarini, Bassi n.e.. All. Pablo Crudeli.
LAURENZIANA BASKET: Mendico 12, Casangeli 6, Cinque, Bardini 6, Bitossi 12, Bartolini, De Peverelli 12, Faticanti 6, Colombini. All. Alessandro Calamai.
ARBITRI: Raffaele Rosselli di Livorno e Tommaso Pastorelli di San Vincenzo.
PARZIALI: 20-18, 35-28; 56-39
NOTE: infortunio a Colombini (Laurenziana) a 18” dall’inizio del match.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.