Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto-Cecina 5-0, Il Grifone consolida a suon di gol il primo posto fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Pioggia di gol allo Zecchini, e il Grifone chiude la pratica Cecina dopo appena 18’ minuti grazie alle reti di Gorelli e Pierangioli. Nella ripresa in gol anche Molinari, Boccardi e Andreotti, che segna il quinto gol a tempo scaduto chiudendo di fatto la gara. Grosseto ancora primo a cinque punti dal Fucecchio, che vince in extremis lo scontro diretto a Montecatini, ma che perde ancora una volta Camilli sempre per lo stesso problema muscolare.

Passiamo alla partita: senza Ciolli squalificato e Cantore infortunato, mister Miano si affida ancora una volta al 433 con Nunziatini tra i pali, Del Nero al posto di Ciolli accanto a Gorelli, Sabatini terzino sinistro e Pizzuto a destra. A centrocampo Fratini davanti alla difesa con Cretella e Luci a supporto. In avanti Andreotti supportato dal rientrante Camilli e da Pierangioli.

La prima azione è per il Grosseto, con Luci che riceve da Cretella in area e prova il tiro, deviato in angolo. Dal corner ci prova Camilli, di testa, ma il pallone si alza di poco sopra la traversa. Giornata giusta per i biancorossi che al 9’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, vanno in vantaggio con Gorelli che dal limite colpisce di testa trovando una traiettoria che scavalca Cappellini. Un minuto dopo si fa vedere il Cecina, approfittando di una disattenzione avversaria: Rigoni si trova la palla tra i piedi e a tu per tu con Nunziatini batte a colpo sicuro, ma il portiere tocca di quel poco che basta per far finire il pallone sulla traversa. Giusto il tempo di togliersi la paura di dosso, che il Grosseto prova ad allungare con il colpo di testa di Camilli su cross di Pierangioli. La palla finisce alta, tra gli applausi del pubblico, mentre Camilli finisce a terra chiedendo il cambio. Ennesimo infortunio per lo sfortunatissimo attaccante, appena rientrato, che lascia il posto a Boccardi.

Tre minuti dopo i tifosi di casa tornano a esultare grazie al diagonale di Pierangioli, servito da Luci al limite dell’area, che impallina per la seconda volta il portiere ospite. Continua lo show dei biancorossi che al 27’ conquistano con Cretella una buona punizione dai venti metri: batte il solito Pierangioli sfiorando il terzo gol alla sinistra di Cappellini. Al 33’ piove sul bagnato per gli ospiti: Cretella fugge a centrocampo e Lorenzini lo atterra beccandosi un rosso diretto, forse troppo severo, e facendo calare il sipario sulle speranze dei propri compagni. Due minuti dopo Andreotti sfrutta un filtrante di Cretella per sgusciare in area di rigore, e a pochi passi dalla porta viene steso dalla difesa ospite. L’arbitro però non concede il calcio di rigore. Altro giro d’orologio e, dopo un batti e ribatti, la palla buona capita sui piedi di Boccardi che a un metro dalla porta trova però l’opposizione di Serini che chiude in angolo. Ancora Boccardi, al 41’, gira di testa un traversone di Pierangioli senza inquadrare lo specchio, mentre al 44’ ancora lui fa la barba su punizione al palo alla sinistra di Cappellini.

Squadre che si ripresentano in campo con lo stesso copione, senza però l’intensità del primo tempo. Al 13’ Cretella appoggia in area per Boccardi che svirgola, facendo arrivare il pallone a Pierangioli che conclude alto davanti porta. Due minuti dopo Boccardi vola sulla destra e crossa per Andreotti, che sotto porta mette la palla in rete. L’attaccante tocca però con un braccio e l’arbitro, oltre a non convalidare, lo ammonisce. Al 18’ fuori Pierangioli per Molinari. Ancora Grifone in avanti, al 20’, con il tiro di Raito che conclude alto sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Al 25’ fuori Cretella per Zagaglioni, che si presenta recuperando pallone in tackle scivolato. Un minuto dopo seconda palla recuperata da Zagaglioni, che si allarga e pennella un cross al bacio sul secondo palo dove Andreotti di testa spizzica per Molinari che, sulla linea di porta, sempre di testa, insacca il 3-0. Due minuti dopo Boccardi vince un contrasto sui venti metri, entra in area e piazza un rasoterra sul secondo palo portando a quattro le reti dei padroni di casa. La chiude definitivamente Andreotti, a tempo scaduto, con un destro che incoccia il primo palo e termina la propria corsa in rete. La partita finisce con il sottofondo degli ultras intenti a inneggiare il Grifone ben oltre il termine della partita. Un buon auspicio per i biancorossi, che tra sette giorni faranno visita al San Marco Avenza.

 

Grosseto-Sporting Cecina 5-0 (2-0)

GROSSETO: Nunziatini; Pizzuto, Del Nero, Gorelli, Sabatini (32’ st Lepri); Luci (11’ st Raito), Fratini, Cretella (25’ st Zagaglioni); Pierangioli (18’ st Molinari), Andreotti, Camilli (16’ Boccardi). A disposizione: Cipolloni, Bianchi, Consonni, Villani. All. Miano.

CECINA: Cappellini (35’ st Eutichi), Serini, Graziano (23’ st M. Giannini), Ferrone (5’ st E. Giannini), Lorenzini, Pagliai, Campisi, Zoppi, El Falahi, Biondi (27’ st Righini), Rigoni (38’ st Pannocchi). A disposizione: Modica. All. Brontolone.

Arbitro: Luca Barone della sezione di Pisa (Fabio Marconi e Diletta Cuccinello di Arezzo).

Rete: 9’ Gorelli, 18’ Pierangioli, 27’ st Molinari, 29’ st Boccardi, 45’ st Andreotti.

Angoli: 7-1

Recupero: 2’-3’

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.