Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Essere genitori accettando il figlio, arrivano due incontri

Più informazioni su

ROCCASTRADA – Due incontri per non lasciare soli i genitori nella crescita dei figli e aiutarli ad accogliere il bambino reale e non quello ideale, perché ogni piccolo ha diritto a essere se stesso. Sono quelli organizzati dalla cooperativa Arcobaleno per conto del Comune di Roccastrada e del Coeso Società della Salute a partire da lunedì 3 dicembre al centro di produzione culturale Kaos Creativo di Roccastrada.

Il primo appuntamento, lunedì 3 dicembre, è in programma alle ore 18 con il pedagogista Guido Tallone sul tema “E se mio figlio non fosse un leader? E se mio figlio non fosse il primo della classe?”. Gli incontri sono gratuiti e al termine di ogni appuntamento è previsto un momento conviviale.

“Vorrei aiutare i genitori a costruire l’affettività intorno alle loro parti deboli per imparare a voler bene anche ai loro difetti – spiega Guido Tallone – perché a voler bene ai figli loro parti forti e sane sono capaci tutti”. Il secondo appuntamento, in programma lunedì 10 dicembre ancora alle ore 18, sarà incentrato su “Convivere con le paure di essere genitori: senza negarle e senza restare paralizzati”.

“Dopo i sei incontri a Roccastrada del progetto Familiar-mente, coordinato dal Comune di Grosseto – afferma Sara Pericci, assessore all’istruzione e al sociale di Roccastrada – abbiamo riscontrato l’esigenza di tanti genitori con figli adolescenti di poter avere analoghi momenti di confronto e di aiuto per poter affrontare serenamente le problematiche legate alla gestione di questo momento di crescita così complicato. Con questo obiettivo abbiamo organizzato i due incontri insieme a Coeso Società della Salute e cooperativa Arcobaleno, che sono rivolti a genitori con figli di tutte le età per ritrovarsi e soffermarsi a riflettere come dedicare proficuamente ai nostri figli il poco tempo che abbiamo nella nostra vita quotidiana, conciliandolo con i ritmi di lavoro”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.