Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pochi trans e tante brasiliane: il sesso a pagamento che piace ai maremmani

GROSSETO – Sono giovani, nessuna supera i 46 anni, spesso straniere. Sono le escort in provincia di Grosseto secondo i dati elaborati dal sito Escort Advisor, che ospita le recensioni dei “clienti” delle escort. Quel che emerge dal portale è un’analisi della situazione in provincia di Grosseto. Il 31% delle ragazze (sempre tra quelle registrate sul sito) viene dal Brasile, che è di gran lunga la nazionalità preferita (in Italia la media è invece del 18%). Le italiane sono invece il 18%, seguite dalle rumene (10%) e le ungheresi (8%). Ovviamente questi i dati che le stesse donne dichiarano, anche se è lo stesso portale a rilevare come nel 60% dei casi gli annunci contengano una indicazione fasulla, che spesso riguarda la foto o la nazionalità.

A fare la parte del leone, come avviene anche nel resto d’Italia, il capoluogo con il 92% di presenze, poi Follonica (5,81%), Orbetello (0,78%), Gavorrano (0,39%) e Arcidosso (0,39%). Come dicevamo, l’età media è più bassa che in altre parti d’Italia; la nostra provincia è una delle poche in cui, tra le frequentatrici del sito, non ci siano a lavoro donne con più di 46 anni: il 37% ha tra i 18 e 24 anni, il 55% tra i 25 e i 36, e solo l’8% tra i 37 e i 45.

Per quanto riguarda il prezzo delle prestazioni, la media è di circa 95 euro, al 34esimo posto nella classifica italiana: per intenderci in testa ci sono Udine, Milano e Gorizia con 140 euro, mentre Trapani è la più economica con 60 euro di media. Ovviamente anche da noi i prezzi variano: si va da prestazioni minime (sino a 50 euro) sino a oltre 500 euro.

Se la provincia si posiziona al 38esimo posto come rapporto tra abitanti ed escort, il capoluogo schizza al 14esimo posto, con una media di una escort ogni 400 abitanti (ovviamente c’è da tenere presente che non tutte le donne lavorano solo in questa provincia, ci sono anche pendolari che vengono in Maremma per un solo giorno a settimana). Più bassa invece la percentuale di trans: solo 27 quelle recensite dal sito, segno di una minor richiesta del genere, e Grosseto si attesta così al 50esimo posto nella classifica nazionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.