Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Museo di storia naturale nella nuova pubblicazione internazionale sulla citizen science

GROSSETO – Tra i più importanti musei d’Europa c’è anche il Museo di storia naturale della Maremma. Per la struttura museale gestita da Fondazione Grosseto Cultura arriva l’ennesima conferma del prestigio raggiunto nella comunità scientifica internazionale, ancora una volta nel campo della citizen science, la scienza partecipata dai cittadini, disciplina nella quale il museo grossetano ha da tempo raggiunto lo status di autorità riconosciuta.

«È appena uscito – annuncia Andrea Sforzi, direttore del Museo di storia naturale della Maremma – un libro internazionale sulla citizen science, edito da Ucl Press, scaricabile gratuitamente in digitale online, che sintetizza e amplifica i contributi emersi in occasione della conferenza Ecsa (European citizen science association) di Berlino 2016. All’interno di questa pubblicazione, personalmente ho avuto l’onore e il piacere di coordinare il capitolo sulla citizen science e i musei di storia naturale, al quale hanno contribuito i colleghi dei più importanti musei europei come Londra, Parigi, Berlino e Bonn». Tra questi, anche Grosseto.

Il libro è un testo diviso in 31 capitoli che coprono tutti gli aspetti della scienza partecipata dai cittadini: non solo un volume dedicato agli addetti ai lavori, ma accessibile anche ai diversi tipi di pubblico che sono interessati alla citizen science. E a pagina 31 del libro, nel capitolo sui 10 principi di citizen science, c’è uno spazio dedicato proprio al “Citizen science corner” del Museo di storia naturale della Maremma, portato come esempio, con tanto di foto.

«Questo – commenta il direttore Sforzi – è un momento importante per la comunità internazionale di citizen science, e il nostro museo può ben dire di farne parte a pieno titolo da protagonista. È una disciplina sulla quale c’è ancora moltissimo da fare e da parte nostra c’è tutta l’intenzione di proseguire gli studi e la pratica con il medesimo entusiasmo che ci ha guidato finora. Ovviamente sempre al fianco dei cittadini. Invito tutti a scaricare il libro: fateci sapere cosa ne pensate». È possibile scaricare gratuitamente il libro al link www.ucl.ac.uk/ucl-press/browse-books/citizen-science.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.