Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inps: «Orari non rispettati. Urgente ripristinare il servizio». Scatta la lettera al direttore

MASSA MARITTIMA – «Lo sportello decentrato INPS di Massa Marittima presso la sede dell’Unione di Comuni Montana Colline Metallifere in piazza Dante Alighieri, aperto tre anni fa, non rispetta più le giornate di apertura al pubblico» a farlo sapere una nota del Comune.

«Una situazione che sta creando pesanti disagi ai cittadini – prosegue la nota – in particolare anziani, che potevano richiedere a questo sportello, senza andare a Grosseto, documenti come la certificazione unica, gli estratti contributivi, informazioni di vario genere, modulistica e consegnare documenti destinati alla sede centrale INPS. Per questo motivo oggi il sindaco Marcello Giuntini ha preso carta e penna e scritto una dura lettera di protesta al direttore provinciale INPS Grosseto Carlo Gianni e per conoscenza al direttore regionale INPS Toscana Marco Ghersevich».

«L’impegno di INPS era quello di garantire due giornate di apertura al pubblico mensili – sottolinea il primo cittadino – ma purtroppo dobbiamo registrare che da circa un anno non è garantito adeguatamente il servizio, non rispettando né le due aperture mensili previste dall’accordo iniziale né il calendario di apertura unilateralmente proposto dallo stesso Istituto Nazionale di Previdenza che già prevedeva un ridimensionamento rispetto agli accordi. E’ dal mese di giugno che lo sportello è chiuso e l’INPS non provvede neanche ad avvertire l’Unione dei Comuni. Di conseguenza i cittadini si presentano allo sportello secondo il calendario esposto ma non possono usufruire del servizio».

«Una situazione non più sostenibile – denuncia Giuntini – che è stata resa nota più volte dal Segretario e dagli Uffici della stessa Unione dei Comuni che hanno richiesto chiarimenti sul mancato servizio. Purtroppo le risposte sono state tutte evasive e non formali – aggiunge – e la sensazione è che INPS intenda progressivamente lasciar morire un servizio importante per il nostro territorio creando un disagio enorme per la nostra comunità soprattutto per la popolazione anziana dislocata in un territorio vasto e periferico».

«Per questo – conclude il sindaco di Massa Marittima – sono a chiedere un intervento per l’immediato ripristino del servizio di sportello al pubblico così come INPS si era impegnata a svolgere».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.