Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rally, Leopoldo Maestrini pronto per il weekend del Due Valli

Più informazioni su

SCARLINO – Sarà al via di una delle gare più attese, Leopoldo Maestrini. Il pilota di Scarlino, parte integrante del Campionato Italiano Rally, ha risposto “presente” alla chiamata finale della massima serie rallistica nazionale, il Rally Due Valli in programma nel fine settimana a Verona.
Una cornice che eleggerà il vincitore del campionato e che, proprio per questo motivo, ha fatto registrare una decisa impennata di interesse a livello mediatico. Per il portacolori della scuderia PSG Rally, l’obiettivo è quello di concretizzare quelle sensazioni positive espresse al volante della Skoda Fabia R5 nel corso del recente Rally San Martino di Castrozza.

Assecondato tecnicamente dal team P.A. Racing ed assistito “alle note” dall’esperto Daniele Michi, Leopoldo Maestrini affronterà il Rally Due Valli con la consapevolezza di poter contare sui riscontri della passata edizione, in quello che è stato il primo approccio con il Campionato Italiano Rally. Una condizione che permetterà al pilota scarlinese di trarre un bilancio sul processo di crescita avviato ad inizio stagione ed arricchito da buoni riscontri in termini prestazionali.

“Siamo tornati da San Martino di Castrozza con la consapevolezza di poterci esprimere degnamente in questo finale di stagione – il commento di Maestrini a pochi giorni dal via della gara – adesso ci attende la chiamata finale, nel contesto dal quale sono partito. Da questa gara ci attendiamo riscontri, al fine di valorizzare in termini cronometrici il percorso intrapreso e presentarci, dopo appena una settimana, nelle condizioni migliori sulle strade di casa”.

Il Rally Due Valli accenderà i motori delle vetture protagoniste nella giornata di venerdì, alle ore 14 con la partenza e la disputa della prova inaugurale “Erbezzo”. L’arrivo è previsto al sabato, dalle ore 19 a Piazza Bra, cornice che assegnerà la vittoria del Campionato Italiano Rally dopo 157 chilometri di prove speciali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.