Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Grosseto l’app per salvare i bambini “dimenticati”: con un messaggio avvisa i genitori

Si chiama BimBumBapp: lo strumento permetterà di prevenire l'abbandono dei bambini in auto.

Più informazioni su

GROSSETO – Nel nido Sole di Grosseto (via Pirandello), struttura comunale gestita da Co&So/Giocolare, arriva la BimBumBapp, una App pensata per semplificare la gestione dei servizi educativi per l’infanzia da parte degli operatori e degli educatori e, contemporaneamente, migliorare la comunicazione con le famiglie in un’ottica di maggiore sicurezza e controllo da parte del Comune di riferimento. In particolare sarà l’occasione per prevenire casi di abbandono dei bambini in auto, proprio grazie al messaggio che – in caso di assenza – arriverà direttamente sul cellulare dei genitori. Nei prossimi giorni saranno convocati dalla scuola gli incontri informativi con le famiglie.

BimbBumBapp

“La sensibilità di questa Amministrazione comunale al tema dell’abbandono dei bambini in auto è alta per la cui prevenzione abbiamo già organizzato un’iniziativa pubblica in primavera rivolta ai cittadini, come richiesto anche dal Consiglio comunale – dice il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna -: per questo abbiamo colto con grande soddisfazione la proposta di Giocolare, inserita anche nell’offerta tecnica di gara, di prevedere una App per informare le famiglie in caso di assenza dei bambini dal nido. Potrebbe funzionare da esempio”.

“Nella proposta tecnica con cui Co&So/Giocolare si è presentata alla gara – dice l’assessore ai Servizi educativi e alla Pubblica istruzione Chiara Veltroni – erano previste innovazioni tecnologiche proprio volte a migliorare ulteriormente il rapporto tra famiglie e gestori del servizio, andando anche a informare i genitori che per motivi lavorativi e di organizzazione non possono frequentare la struttura. Un aspetto che ci è piaciuto e che, con una semplice comunicazione, può andare a prevenire episodi di abbandono dei bambini in auto”.

“Con l’introduzione di questa App abbiamo cercato di migliorare la comunicazione interna al gruppo di lavoro del nido Sole ma soprattutto la comunicazione esterna e quindi rivolta alle famiglie – spiega Andrea Fornari presidente di Giocolare –: oltre al messaggio di allerta che arriva sui cellulari in caso di assenza del bambino, ci sono tantissime funzioni che permettono ai familiari di conoscere una serie di informazioni utili, basti pensare ad esempio ai pasti consumati e alle attività svolte a scuola. Il tutto preservando ovviamente il rapporto personale e diretto. La App è inserita in via sperimentale in questo nido e, dopo una valutazione, potremmo anche valutare un suo allargamento”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.