Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornata “Plastic Free” a 5 Stelle: parlamentari pentastellati in Maremma per pulire le spiagge

FOLLONICA – «Anche tu vuoi un mare senza plastica? Allora partecipa all’iniziativa del Movimento 5 Stelle “IoSonoPlasticFree”: insieme ad una delegazione dei parlamentari pentastellati, giovedi 30 agosto alle 16 presso la spiaggia pubblica davanti all’Ex-Florida ci ritroviamo per promuovere una campagna contro gli oggetti di plastica usa e getta che stanno avvelenando i nostri mari» a parlare è il Movimento 5 Stelle della città del Golfo, che invita la cittadinanza a una giornata di pulizia delle spiagge.

«Oltre a barattare oggetti a lungo utlizzo con oggetti in plastica usa e getta – spiega la nota del M5S muniremo i partecipanti dell’occorrente per la raccolta di rifiuti spostandoci anche nel Comune di Scarlino presso la Spiaggia della Polveriera. Come cittadini iniziamo a non abbandonare la plastica, in questo periodo di vacanze sulle nostre spiaggie e nei nostri mari, a smaltire la plastica nella raccolta differenziata, ad eliminare l’uso di piatti e bicchieri di plastica monouso ed usare una borraccia o una brocca di acqua di rubinetto».

«Anche i Comuni possono fare molto ed è per questo che il Movimento 5 Stelle di Follonica ha depositato una mozione all’Amministrazione Benini per aderire all’iniziativa del Ministro dell’Ambiente IoSonoAmbiente – conclude la nota – impegnandosi a liberare dalla plastica il proprio dicastero entro il 04 ottobre 2018. L’Amministrazione comunale deve dare per prima il buono esempio riducendo drasticamente l’utilizzo della plastica negli edifici pubblici adottando alcune azioni come ad esempio la sostituzione dell’attuale sistema di distributori di acqua in bottiglie di plastica, l’introduzione di macchine del caffè con cialde compostabili, nonché provvedere all’istallazione di eco-compattatori in punti strategici della città, all’istallazione di distributori di latte ed altri alimenti alla spina ed infine a bandire dalle sagre, ristoranti e attività ricettive tutto il materiale uso e getta».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.