Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sala Eden chiusa: «Perché non è stata assegnata all’Istituzione “Le Mura”?»

GROSSETO – «La Sala Eden, al centro del dibattito dell’ estate 2018, per idee, soluzioni, progetti, e’ solamente un ampio spazio nel “salotto buono” della nostra città chiuso e inaccessibile» a dirlo, in una nota, è Stefano Rosini, segretario del circolo Pd “Pace” Grosseto

«Da molti mesi nessun tipo di iniziativa viene svolta al suo interno
– prosegue il segretario – il locatario/gestore vincitore di bando pubblico e’ scomparso e con lui molti dei crediti economici nei confronti delle ditte locali, che hanno svolto i lavori di riqualificazione dell’ antica sala da ballo sul Bastione Garibaldi. Aprire la Sala Eden costituisce un presidio sociale importante per il centro storico e per le stesse Mura Medicee. Quel presidio che l’amministrazione dice di avere come priorità quando poi invece tiene chiuso il suo locale, “simbolo” di Grosseto».

«Conteziosi legali a parte, ricorsi per via di tribunale in corso – afferma Rosini – l’ Amministrazione a maggioranza leghista del Sindaco Vivarelli Colonna cosa ha intenzione di fare per riconsegnare questo immobile alla Citta’? Salvo sorprese o impedimenti, gli uffici comunali interessati avvieranno una nuova procedura ad evidenza pubblica per individuare un soggetto idoneo che ridia linfa alle attivita’ di pubblico spettacolo nella nostra Sala Eden».

«Ora però sorge una domanda – conclude il segretario – perchè nel contempo e soprattutto in tutti questi mesi passati nel completo immobilismo, ad Istituzione Le Mura, enclave appositamente e brillantemente costituita per gestire le proprieta’ pubbliche sulle e nelle mura medicee grossetane, non e’ stata assegnata la Sala? Come invece e’ avvenuto per il Cassero Senese, per le troniere interrate, per i giardini ed i camminamenti fuori terra. I cittadini se lo chiedono».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.