Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Muratori in nero, beccati dalle fiamme gialle: 9 mila euro di multa per ogni lavoratore

MONTE ARGENTARIO – I finanzieri della sezione operativa navale di Porto Santo Stefano, nell’ambito delle attività investigative di prevenzione e contrasto al lavoro nero, hanno individuato quattro lavoratori impiegati totalmente “in nero”, per i quali è stata comminata, ai rispettivi datori di lavoro, la sanzione prevista dalla legge.

L’attività ispettiva ha consentito di individuare, in due diverse operazioni, quattro lavoratori italiani impegnati in lavori edili lungo la fascia costiera dell’Argentario, in totale assenza di qualsiasi rapporto di lavoro, pertanto privati di una reale sicurezza assicurativa, assistenziale e previdenziale.

Ai rappresentanti delle due società, quali datori di lavoro, è stata comminata la sanzione fino ad un massimo di 9.000,00 euro per ciascun lavoratore, con conseguente segnalazione all’INPS per il recupero dei previsti contributi previdenziali e assistenziali dovuti per legge.

Il rispetto della disciplina in materia di regolarità del rapporto di lavoro è oggetto di un costante controllo da parte dei Finanzieri della Componente Aeronavale della Guardia di Finanza, lungo l’intero territorio costiero Regionale, nell’ambito di una più ampia azione di vigilanza e prevenzione di polizia economico finanziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.