Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovi lavori alla stazione: saranno installate le pensiline, poi arriverà l’arredo urbano

Più informazioni su

GROSSETO – “Sono iniziati i lavori per la sistemazione delle pensiline in acciaio in piazza Marconi, ovvero nella piazza della stazione di Grosseto, importante nodo di interscambio appena sottoposto a riqualificazione”, comunica il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna, assieme all’assessore Riccardo Megale. Il progetto esecutivo è stato redatto dallo Studio ingegneria Ferrari, per l’importo complessivo di 264.310 euro ed approvato dalla giunta a maggio. Questi lavori sono stati appaltati poi per l’importo di 177.820 euro al netto del ribasso d’asta: termineranno entro il mese di ottobre 2018.

“Le opere – continuano Vivarelli Colonna e Megale – rientrano nella maxi operazione di riqualificazione di piazza della stazione, che sta procedendo a pieno ritmo: lo spazio sarà adesso dotato di tutti i comfort necessari per i pendolari e, più in generale, per i frequentatori dei servizi affacciati sulla piazza. Stiamo parlando delle pensiline, ma anche della parte relativa all’arredo urbano, come cestini,dissuasori di sosta in travertino, cordoli per la sosta delle auto, spazi pubblicitari”.

La prima pensilina, parallela al terminal bus, avrà una lunghezza di circa 100 metri, e sarà divisa in due distinte pensiline unite tra loro. La prima, adiacente al terminal bus, sarà larga 5 metri con una lunghezza di 48 metri. La seconda, adiacente l’area di proprietà di Acquedotto del Fiora spa, ed avente anche funzione di tettoia per la zona sosta taxi, avrà larghezza maggiore, arrivando a 6 metri, e sarà lunga 52 metri.

Le altre due pensiline, che funzioneranno anche da protezione contro gli agenti atmosferici per pedoni e per biciclette (posizionate sulle rastrelliere), saranno collocate sul marciapiede, lato albergo e ufficio postale. Hanno lunghezza di 28 e 19 metri e sono interrotte centralmente per consentire il passaggio dei mezzi dell’ufficio postale. Hanno entrambe larghezza di 3 metri. La copertura si colloca a un’altezza di 2 metri e 60 centimetri, in modo da permettere, dove necessario il transito delle autovetture o dei minivan.

Un occhio di riguardo per i materiali usati: le pensiline risultano essere particolarmente leggere e di basso impatto visivo sia per il materiale di copertura utilizzato, semitrasparente, che per i profili scelti aventi spessori limitati.

Nei prossimi giorni inizierà anche l’installazione degli arredi, opera dal valore di 32.400 euro di cui si occuperà l’azienda arredo di Pietra Srl di Rapolano Terme (SI): nel dettaglio 40 dissuasori di sosta, 70 metri lineari di catene in acciaio per i dissuasori in travertino, 8 cestini portarifiuti compresa indicazione del tipo di frazione di rifiuto da conferire (rifiuti solidi urbani indifferenziati e vetro, plastica e lattine), 12 cordoli per la delimitazione degli stalli di sosta auto, 2 tabelloni classici arredo città per affissioni pubblicitarie.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.