Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd attacca Sei Toscana: «Servizi insoddisfacenti e bilancio in perdita»

Più informazioni su

GROSSETO – «Le diatribe interne e le vicende societarie di Sei Toscana stanno aprendo fronti di forte incertezza e disorientamento a dir poco inammissibili. Per tale ragione, il coordinamento territoriale di Grosseto del Partito democratico e i sindaci esponenti della medesima forza politica hanno deciso di esprimere con una nota pubblica la loro preoccupazione, soprattutto alla luce dell’ultimo bilancio consuntivo presentato in perdita, peraltro senza addurre motivazioni solide a riguardo. A ciò deve aggiungersi il fatto che la qualità del servizio erogato sui territori risulta essere insoddisfacente». Il Pd interviene sulla situazione di Sei Toscana.

«Oggi, dunque, è quanto mai prioritaria l’adozione in tempi rapidi del regolamento sul controllo di gestione da parte di ATO rifiuti, al fine di garantire una concreta vigilanza da parte dei Comuni e per riuscire a dare forma ad una programmazione più adeguata ed effettivamente rispondente alle necessità e alle emergenze dei territori – prosegue il Pd -. Si sollecitano, dunque, gli attuali commissari che, com’è noto, hanno il compito di garantire che ogni azione venga svolta nel pieno rispetto della legalità, di esprimersi con chiarezza e con atti ufficiali in merito alla bontà del contratto. Invitiamo, inoltre, gli stessi ad assumere ogni decisione utile, tenendo bene a mente la necessaria continuità del servizio ed evitando, quindi, di aprire insidiose fasi di incertezza che non farebbero altro che minare la qualità dei servizi erogati».

«Ricordando la necessità di un controllo pubblico del gestore, è auspicabile, infine, una gestione condivisa, aprendo la strada ad un percorso in cui i Comuni della Provincia di Grosseto dovranno essere presenti con pari dignità rispetto agli altri territori».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.