Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Megayacht: due transatlantici a vela all’Argentario

MONTE ARGENTARIO – Un transatlantico a cinque alberi a Porto Ercole e un altro con tante vele a Porto Santo Stefano hanno fatto diventare nel weekend il promontorio argentarino un importante approdo per croceristi velisti.

182 metri di lusso, per realizzare delle crociere da sogno, è la Club Med 2 in sosta a Porto Ercole che rappresenta il perfetto connubio tra il classico stile marinaro e i megayacht moderni raffinati e completi, un’unità dotata di ogni comfort per garantire lusso e praticità ai suoi passeggeri. Costruita nel 1992, la Club Med 2 è lunga 182 metri e larga 20 metri, naviga nella stagione estiva tra le coste del Mediterraneo facendo scalo nei più bei porti. I suoi cinque alberi rappresentano il tratto distintivo, gli interni sono molto curati e cercano di coniugare lusso e praticità. Le cabine standard sono 168, più alcune suite e possono ospitare 390 viaggiatori, oltre ad un equipaggio composto da ben 210 unità. Una delle zone più apprezzate dai croceristi è quella riservata ai vari sport acquatici, kayak, vela, sci nautico e windsurf.

Le Ponant è una nave a vela da crociera di casa da alcuni anni a Porto Santo Stefano. Segue la tradizione nautica del veliero a tre alberi nei suoi viaggi. La capacità della nave è limitata a 64 passeggeri, offrendo così intimità e un’atmosfera conviviale speciale per la crociera. La vita raffinata a bordo, il fascino accogliente delle cabine, i saloni e i ristoranti sono altrettanti inviti a godere appieno il periodo di vacanza in mare. Costruita nel 1991, 88 metri di lunghezza e 12 metri di larghezza, tre ponti e 1489 tonnellate di stazza, può ospitare 64 crocieristi. Raggiunge invelata una velocità di crociera di 14 nodi.

In sosta all’Argentario due navi da crociera a vela dal fascino impareggiabile e in loro omaggio e per l’intrattenimento dei crocieristi in visita la galleria ARTEMARE di Porto Santo Stefano ha esposto i ritratti delle due navi realizzati da famosi pittori di marina, opere della collezione del comandante scrittore Daniele Busetto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.