Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanità, Borghi critica Pianelli, la Lega e Casamenti: «Hanno fatto scelte sbagliate»

GROSSETO – «Caro Pianelli, benvenuto nella realtà cruda di cui noi parliamo e su cui lavoriamo da anni». A parlare è Massimo Borghi, coordinatore provinciale di Sinistra Italiana che attacca e critica le parole del presidente del consiglio comunale di Orbetello ed esponente della Lega Nord Michele Pianelli.

«Non sappiamo se essere imbarazzati per lui, consigliere del comune di Orbetello, in quota Lega Nord con delega alla sanità del comune lagunare, visto che per anni il sindaco del cambiamento Andrea Casamenti ha sbandierato ai quattro venti la “grande sintonia con l’azienda sanitaria”, che i “cittadini sono soddisfatti”, persino a gioire quando il comune ha rinunciato a cinque milioni di euro per la cittadella della salute per beneficiare invece di un milione per dare una bella rinfrescata ai locali dell’ex INAM».

«Dove era Pianelli quando denunciavamo anni fa che i reparti, a partire da quelli di area critica, soffrivano drammatiche carenze di personale? Dove era Pianelli quando Casamenti diceva che per pediatria cambiava tutto quando in realtà, rispetto a prima, non cambiava una virgola: né in più né in meno».

«L’ospedale di Orbetello è un ospedale di primo livello e con la futura gobba pensionistica dei medici sarà sempre meno appetibile per i professionisti. Anche da lì nasceva l’esigenza di una casa della salute all’avanguardia, superiore a tutte quelle toscane per una appropriata presa in carico del cittadino per prevenire eventi acuti e soprattutto per mantenere il diritto di essere curato “a casa sua” (così sarebbe stato felice anche Pianelli). Invece no. Complice dello smantellamento che Pianelli paventa è il metodo Casamenti visto che fino ad oggi annunci ne fa tanti, passa tutto il suo tempo su facebook, ma fatti pochi».

«Sulla pagina Facebook della Lega Nord si legge “Prima gli Orbetellani”. Ecco. Pianelli faccia pace con se stesso. O sta con Casamenti, e quindi si informi prima di parlare, o apra di fatto una crisi in maggioranza visto che le sue parole sono dure come macigni per la giunta del comune. Noi continueremo a lavorare per i cittadini del comprensorio, visto che, grazie al lavoro dei consiglieri Paolo Sarti e Tommaso Fattori siamo, tra le altre cose, gli unici ad avere interrogato la Regione e l’Azienda sull’uso del personale interinale nella nostra ASL o sui perché della casa della salute. O sulla crisi del personale. Pianelli lo sa?»

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.