Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prevenzione degli incendi, arriva una nuova squadra: «Ce lo chiede il territorio»

Più informazioni su

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Nasce la sezione antincendio VAB di Castiglione della Pescaia, che avrà la sua sede presso gli uffici del cantiere comunale del capoluogo e che va implementare i quattro presidi antincendio dove sono in servizio gli operai del Comune e dell’Azienda speciale Castiglione 2014, e quello delle Bandite di Scarlino, per la sorveglianza e l’intervento in occasione degli incendi boschivi.

«Per andare incontro alle richieste del territorio prende vita questo gruppo di volontari in maniera quasi spontanea – spiega il Comune – dopo che lo scorso anno tanti incendi si sono verificati sul comune castiglionese, ciò dimostra l’attaccamento dei cittadini al proprio paese e quello dell’Amministrazione che supporta al meglio il loro lavoro».

«La politica ambientale del Comune di Castiglione della Pescaia – spiega Elena Nappi, vicesindaco della cittadina costiera – ha un posto rilevante nella valorizzazione che portiamo avanti in maniera convinta del territorio. Crediamo che sia indispensabile potenziare l’aspetto dell’educazione ambientale e della sensibilità fra la collettività, considerandolo un presupposto cardine per la sua salvaguardia. Con queste premesse diventa naturale ed indispensabile instaurare un rapporto di collaborazione con VAB, un’associazione nata per la prevenzione degli incendi boschivi, dove fra l’altro fa parte anche la sottoscritta come volontaria».

«Il gruppo VAB di Castiglione della Pescaia – rivela il vicesindaco con delega alle politiche ambientali – è composto in larga maggioranza da giovani castiglionesi, decisamente con molte aspettative, pronti a dare il massimo in questo tipo di esperienza e stiamo mettendo in campo un patrimonio di sensibilità elevato, che merita seguire con attenzione in quanto intenzionati a confrontarci su temi fondamentali che questa esperienza ci pone davanti come la conoscenza, il rispetto, l’amore per la natura ed il proprio territorio. Queste sono state le motivazioni che hanno portato molti di noi a decidersi di dedicare il proprio tempo libero a questa forma di volontariato».

«Come Associazione – prosegue Stefano Bianciardi, referente provinciale VAB – non possiamo che essere estremamente soddisfatti per la risposta che abbiamo ricevuto dai cittadini e per la fattiva collaborazione dell’ Amministrazione comunale, siamo altresì consapevoli che le nostre attività, proprio perché svolte esclusivamente da volontari, necessitano dell’impegno e della dedizione di molte persone. La giornata di oggi, seppur ricca di soddisfazione ed orgoglio, per noi non rappresenta un traguardo, bensì il punto di partenza di un progetto più ampio, volto ad incrementare il numero di volontari, automezzi, attrezzature ed ampliare i servizi».

«Mettendo a disposizione la generosità, la disponibilità e la preparazione delle persone che costituiscono la sezione VAB di Castiglione della Pescaia, che durante l’inverno ha preso parte ai corsi di formazione per poter essere operativi già da oggi – conclude Elena Nappi – posso affermare tranquillamente che è presente un team di persone competenti, il loro contributo sarà utile alle forze dell’ordine».

Gli attuali operativi del gruppo VAB sono: Riccardo Biagiotti, Luciano Bianchini, Carlo Borghi, Fabio Cini, Roberto Datteroni, Massimiliano Faucci, Patrizia Fornaro, Giampaolo Lari, Riccardo Lari, Giuseppe Lovato, Giampaola Pachetti, Andrea Rabiti, Raffaello Raffaelli, Marco Renzetti, Massimo Rosselli, Pierpaolo Rossi, Daniele Sanchini, Massimo Sanchini, Iacopo Sforzi e Enrico Zazzeri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.