Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La scuola si chiude in inglese: teatro come strumento didattico per 48 piccoli attori

Più informazioni su

FOLLONICA – L’anno scolastico per gli alunni delle classi seconda A e B della scuola primaria Don Lorenzo Milani, Istituto Comprensivo Leopoldo II di Lorena di Follonica, si è concluso con una rappresentazione teatrale in lingua inglese.

Nei giorni scorsi 48 piccoli “attori” delle classi seconda A e B della scuola primaria Don Lorenzo Milani, Istituto Comprensivo Leopoldo II di Lorena, si sono cimentati in due spettacoli in lingua inglese intitolati “Colin’s colour s “ e “The ugly duckling”.

«I bambini si sono divertiti ad assumere i ruoli più diversi – spiega la scuola – dalla farfalla, al bruco, dalla nuvola arrabbiata alla goccia dispettosa, dall’anatroccolo deriso al cigno ammirato da tutti; tutto questo è il teatro, uno strumento comunicativo di grande efficacia che coinvolge emotivamente ed affettivamente chi lo fa e chi lo guarda, che aiuta i bambini ad esercitare un controllo sulle proprie emozioni superando difficoltà ed insicurezze e che crea un’ occasione di incontro con un testo e un messaggio».

«Quando poi il testo è in inglese – sottolinea la scuola – si aggiunge un’ ulteriore valenza, perché il teatro diventa lo strumento che permette ai bambini di imparare una lingua straniera in maniera spensierata e naturale, migliorando l’espressione in lingua, la capacità di comprensione, di ascolto e concentrazione».

«Un applauso a questi bambini, dunque – conclude la scuola – che avendo lavorato tutto l’anno scolastico e imparato che la bellezza è un valore che deve essere coltivato e cercato nell’arte, nella poesia, nella scrittura, nella natura e nella matematica, hanno voluto chiudere proprio in “bellezza”»

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.