Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I supermercati Conad di Grosseto a sostegno di chi ha bisogno

Accordo tra Conad Grosseto e Banco Alimentare. Da lunedì 18 giugno 2018 con le parrocchie Addolorata, San Giuseppe e Santa Lucia

Più informazioni su

GROSSETO – Lo scambio sociale tra la comunità di Grosseto e CONAD è ogni giorno più articolato e profondo. Conad Grosseto ha, infatti, stipulato un accordo con Banco Alimentare della Toscana onlus per il ritiro dei prodotti confezionati  a scadenza 1/2 gg. Prodotti che Conad dovrebbe ritirare dalla vendita e mandare al macero. Il meccanismo è semplice e veloce nell’attuazione: Conad accantonerà quotidianamente i prodotti in scadenza e tre associazioni di volontariato locale li ritireranno nei tre punti vendita.

“È un successo per Conad e per tutti noi, – commenta Vittorio Paris responsabile della provincia di Grosseto per il Banco Alimentare – un gesto di solidarietà ma anche di attenzione verso l’ambiente….”

“Lo spreco è una delle caratteristiche negative – aggiunge Paolo degli’Innocenti di Clodia Commerciale – della società moderna, è parte delle contraddizioni, però, che si possono limitare. Il sistema del Banco Alimentare ha questa bivalenza: interviene concretamente e fattivamente su chi ha bisogno e aiuta a trasformare gli sprechi in risorse.”

Ecco i tempi e le modalità:

1) CONAD AURELIA ritira 3 volte a settimana il gruppo Caritas parrocchiale dell’Addolorata

2) Conad Clodia ritira 3 volte a settimana il gruppo parrocchiale parrocchia San Giuseppe

3) Conad Senegal ritira il gruppo parrocchiale parrocchia Santa Lucia 2 volte a settimana

Le tre parrocchie consegneranno subito i prodotti raccolti alle persone assistite. Ogni Caritas aiuta circa 300 persone, sia italiani (che sono in aumento) che extracomunitari.

Tutto questo è possibile grazie alla legge del Buon Samaritano (https://www.bancoalimentare.it/it/Siticibo-In-dieci-anni-recuperate-oltre-2-milioni-di-porzioni-di-piatti-pronti)

A Grosseto il Banco alimentare ritira a novembre con la colletta alimentare prenatalizia circa 34.000 kg di prodotti e durante la quaresima (raccolta nelle scuole) circa 5.000/6.000 prodotti alimentari che vengono distribuiti agli enti di Grosseto convenzionati con il Banco e inoltre gli stessi enti  durante l’anno ritirano altri alimenti dal magazzino di Firenze. Si prevede che l’operazione attivata da Conad movimenterà un grande quantitativo di prodotti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.