Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto celebra l’aeronautica: cittadinanza onorario al Capo di Stato maggiore e al 4° Stormo

La cerimonia di conferimento dell’onorificenza questa mattina nella sala Consiliare del Comune

Più informazioni su

GROSSETO -Questa mattina la sala del Consiglio comunale ha fatto da cornice alla cerimonia per il conferimento della cittadinanza onoraria al Capo di Stato maggiore dell’Aeronautica militare, generale di Squadra aerea  Enzo Vecciarelli, e al 4° Stormo  di Grosseto, nella persona del comandante del Reparto, colonnello pilota Marco Lant.
L’onorificenza è stata attribuita, con una delibera di Consiglio comunale dello scorso 14 maggio, ai sensi del Regolamento per la concessione della cittadinanza onoraria e civica benemerenza in vigore dal 16 ottobre 2016.

Queste le motivazioni del conferimento:
– “Il Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, che ha raggiunto i massimi vertici della carriera militare, ha iniziato il suo percorso a Grosseto, presso il 4° Stormo, dove per molti anni ha operato conseguendo migliaia di ore di volo e ricoprendo molti incarichi, tra cui quello di Comandante, rendendo quindi la nostra città fiera e orgogliosa di aver “coltivato” professionalmente uno degli uomini più rappresentativi dell’attuale panorama militare nazionale”;
– “Il 4° Stormo da anni è operante presso l’aeroporto di Grosseto. Con altissimo valore militare e con considerevole impegno “civile”, il Reparto è chiamato a prodigarsi, attraverso attività continua di controllo e sorveglianza dello spazio aereo, per la difesa del nostro Paese e per prevenire attacchi di tipo terroristico sul territorio ed è impegnato in missioni civili internazionali indirizzate a portare aiuto alle popolazioni bisognose di intervento.”

Alla cerimonia hanno preso parte le massime autorità civili, militari e religiose, nonché una nutrita rappresentanza del 4° Stormo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.