Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Infiltrazioni d’acqua, la Lega: «La palestra comunale è inagibile. Il Pd approfondisca»

CASTEL DEL PIANO – Anche la Lega Nord del Monte Amiata, in un comunicato congiunto con l’onorevole Lolini, interviene sulla questione infiltrazioni d’acqua nell’edificio del Liceo Scientifico E. Fermi, illustrando i risultati di alcune indagini che i rappresentanti del partito hanno fatto contattando direttamente gli studenti.

«La Lega Monte Amiata esprime tutto il suo disappunto in merito alla questione del Liceo Scientifico E. Fermi di Castel del Piano – scrive il partito in una nota – una situazione che ci ha sorpreso: dopo aver letto le dichiarazioni del PD locale, infatti, il nostro deputato on. Mario Lolini ci ha chiamati per avere informazioni, noi abbiamo quindi sentito molti studenti, che hanno raccontato una storia un po’ diversa da quella apparsa sulla stampa».

«”È vero che in un aula ci sono infiltrazioni, prima di Pasqua ci pioveva”, riferisce un ragazzo, “ma purtroppo è sempre stato così” – fa sapere la Lega che prosegue – la sorpresa arriva dal fatto che a piovere, attualmente, non è nella scuola, ma nella palestra adiacente. Palestra comunale, che circa un anno fa, è stata risistemata con ben 40 mila euro di spesa. Ci hanno riferito che il gruppo di ginnastica, che usufruisce della palestra, non ha potuto svolgere regolarmente i corsi la settimana scorsa perché la palestra era inagibile. “Succede spesso che quando piove l’acqua filtri dai muri e il pavimento si bagni, così anche i materassi e gli attrezzi si rovinino” ci racconta una ragazza».

«Tirando le somme – conclude la nota – abbiamo il PD locale che si lamenta con la Provincia per le infiltrazioni nella scuola, problema reale, ma che la Provincia si sta già muovendo per risolvere, ma tace sulle condizioni della palestra, problema attuale, e che crea disagi. La Lega Monte Amiata, assieme all’on. Lonini, chiede di essere più attenti e di evitare di fare uscite di sola propaganda sulla pelle degli studenti, ma di lavorare tutti assieme per il bene della nostra comunità».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.