Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Confagricoltura riparte dai giovani: al Madonnino appuntamento sull’agricoltura “Under 40″

BRACCAGNI – I Giovani di Confagricoltura Anga presenti alla Fiera del Madonnino con un convegno dal titolo “L’Agricoltura dei Giovani – Le imprese Under 40 a confronto per lo sviluppo dell’Agricoltura”. L’appuntamento è per martedì 24 aprile alle 15, alla Fiera del Madonnino di Braccagni, nella sala conferenze della palazzina direzionale al primo piano. A moderare il pomeriggio il direttore di Confagricoltura Grosseto, Paolo Rossi. Dopo il saluto del presidente Attilio Tocchi , si succederanno gli interventi, aperti dal presidente di Anga Grosseto, Guido Pallini.

“Si parla tanto del ritorno dei giovani in agricoltura, ma la realtà è ben diversa – spiega Pallini  – come indicano i dati del centro studi di Confagricoltura. E’ vero che il settore agricolo può offrire  occasioni e opportunità, ma non ci si può improvvisare. Oggi non basta essere agricoltori, è necessario diventare imprenditori agricoli e per fare ciò bisogna essere formati ed è qui che entra in gioco Confagricoltura e la sua declinazione giovanile. Infatti, proporremo un ciclo di corsi di formazione che saranno rivolti sia a giovani che si affacciano per la prima volta, sia a persone che già lavorano in agricoltura.”

Anche il presidente Tocchi ha evidenziato come “la salvezza dell’agricoltura sarà l’innovazione. E’ la professionalità di chi lavora e le scelte che compie che fanno la differenza.” Lo stesso Guido Pallini fornirà proprio i numeri della presenza di imprese under 40 e solleciterà i convenuti con una domanda provocatoria: “Esiste un’agricoltura per giovani?”. Saranno raccontate esperienze innovative e sono attesi gli interventi di David Brigden e del vicepresidente Francesco Neri, a chiusura dei quali prenderà la parola la vicepresidente nazionale di Anga, Diana Lenzi che porrà la sua attenzione sul passaggio da agricoltore a imprenditore agricolo e sulle attività svolte da Anga a livello nazionale con le filiere intelligenti e le società di affiancamento. Il pomeriggio si concluderà con la presentazione della serie di appuntamenti del progetto formativo “Come fare l’imprenditore agricolo, che prenderà l’avvio proprio dalla quarantesima edizione del Madonnino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.