Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Degrado nel parco giochi, il Pd: «Il sindaco non si cura della sicurezza dei bambini»

GROSSETO – Il circolo Pd Gorarella denuncia lo stato di degrado in cui riversa il parco dei bambini in via Fattori e accusa l’amministrazione comunale di non aver preso in carico il problema e di non occuparsi della sicurezza dei più piccoli.

“Ipocrisia – dice il circolo in una nota – è l’unica parola che si può esprimere guardando le attuali condizioni in cui versa il parco giochi di via Fattori nel quartiere di Gorarella. A nulla è servita la petizione di alcuni cittadini con la quale, ben oltre un anno fa, ne denunciavano il degrado e l’incuria, come a nulla è servita la nostra segnalazione sulla pericolosità che alcuni giochi costituivano per l’incolumità dei bambini che frequentano ogni giorno il parco stesso”.

“Neanche la presenza di lamiere degli scivoli divelte dal loro alloggiamento – prosegue il circolo – avevano colpito la coscienza del nostro Sindaco Vivarelli Colonna, bravo negli annunci ad effetto quanto scarso nell’occuparsi della sicurezza dei suoi cittadini, compresi quelli più piccoli.
L’ipocrisia degli annunci si manifesta proprio nelle condizioni di abbandono e degrado del parco giochi di via Fattori che non rendono merito al quartiere di Gorarella e neanche a tutta la città”.

“Adesso – sottolinea il segretario del circolo, Giuseppe Conti – oltre ai giochi inagibili, la cui presenza continua a essere un’importante fonte di pericolo, è anche l’incuria a farla da padrone: erba ad altezza giochi, pavimentazioni sconnesse e condizioni di degrado ovunque. Non farò ulteriori appelli caro Sindaco Vivarelli Colonna, non servirebbero”.

“Sono le immagini che parlano da sé – conclude Conti – e sono sicuro che le considerazioni finali sapranno farle proprio i genitori di quei bambini che, per trascorrere alcune ore di gioco e divertimento, rischiano di farsi male e parecchio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.