Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza in volo: al 4° Stormo il seminario di Aeronautica Militare e Aero Club d’Italia

Più informazioni su

GROSSETO – Il 4° Stormo ha ospitato, venerdì 13 aprile, il Seminario Sicurezza Volo nel rispetto dell’accordo tecnico “per la collaborazione nel settore della Sicurezza del Volo” stipulato tra l’Aeronautica Militare e l’Aero Club d’Italia (AeCI).

Il Comandante del 4° Stormo Col. Pilota Marco Lant ha dato il benvenuto a tutti gli ospiti ed introdotto i relatori del Seminario tra cui il Generale di Brigata Aerea Maurizio Agrusti, Comandante dell’Ispettorato Sicurezza Volo dell’Aeronautica Militare.

L’evento, organizzato dall’Ufficiale Sicurezza Volo del Reparto Maggiore Rolando P., è stato caratterizzato da una serie di interventi e briefing informativi aventi l’obiettivo di sensibilizzare i vari utilizzatori dello spazio aereo circostante l’aeroporto di Grosseto (piloti di aeroclub, avio – elisuperfici ed operatori di aeromobili a pilotaggio remoto) sulla conoscenza e promozione della cultura della Sicurezza del Volo, fondamentale per l’azione di prevenzione.

L’incontro ha visto anche la partecipazione del Professore Michele Buonsanti, docente dell’Università di Reggio Calabria in qualità di rappresentante dell’Aeroclub d’Italia e spesso impegnato in attività di docenza presso i corsi Sicurezza Volo. Tra i relatori anche il Tenente Colonnello Filippo Conti, Ufficiale dell’Ispettorato per la Sicurezza del Volo, che nel suo intervento ha messo in evidenza tutti gli aspetti legati allo “Human Factor”, l’elemento umano come una delle possibili cause di un incidente di volo.

Il seminario, giunto alla sesta edizione a Grosseto, ha consentito ai partecipanti di intervenire ed illustrare le proprie attività e problematiche di settore, favorendo in questo modo il confronto e la conoscenza diffusa delle procedure, nella consapevolezza di dover operare in sicurezza.

L’incontro ha altresì permesso di conoscere e confrontare le diverse realtà che interessano lo spazio aereo grossetano, dove operano non solo i velivoli Eurofighter F-2000 del 4° Stormo nella loro quotidiana attività di addestramento per la difesa dello spazio aereo nazionale, ma anche ad esempio l’Elicottero “Pegaso” del 118, di stanza all’Ospedale Civile “Misericordia” di Grosseto, come spiegato dal T.Col. Andrea B., Capo del Servizio Spazio Aereo del 4° Stormo nel suo intervento.

Al termine dell’incontro, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di osservare da vicino le caratteristiche del velivolo “Eurofighter 2000”, allestito in mostra statica.

L’obiettivo della Sicurezza Volo (S.V.) è quello di consentire, per quanto di competenza il raggiungimento della missione di ogni volo militare e civile con il massimo grado di sicurezza compatibile con le varie situazioni e circostanze. In altre parole, la missione della S.V. si sostanzia nell’assicurare la massima capacità operativa riducendo al minimo i rischi di ogni volo.

La missione dell’Ispettorato Sicurezza Volo è quella di studiare i problemi connessi alla sicurezza volo e di emanare direttive concernenti la prevenzione, l’investigazione e gli aspetti giuridici degli incidenti di aeromobili militari

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.