Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Opere pubbliche e viabilità: il Comune metterà il materiale e la Provincia uomini e mezzi. Oggi la firma

GROSSETO – Il Comune metterà il materiale e la Provincia uomini e mezzi. È questo il succo dell’accordo siglato questa mattina tra amministrazione di Cinigiano e Provincia di Grosseto. Non è il primo accordo in questo senso: ne è già stato firmato uno con Santa Fiora, Scansano, e presto con Monterotondo. È un modo per superare le difficoltà finanziarie degli eni locali, che non sono più in grado di garantire la manutenzione ordinaria e straordinaria né gli interventi necessari ed urgenti di tutte le strutture, viabilità ed edilizia, né dei mezzi strumentali come spazzaneve, turbine, spalatori, mezzi meccanici.

“A noi interessa la risoluzione dei problemi – spiega Antonfrancesco Vivarelli Colonna, presidente della Provincia -: in un periodo così complesso come quello che sta attraversando questo Ente è essenziale la sinergia tra soggetti. Ci auguriamo che ci siano molti altri accordi con altri Comuni del territorio”.

Il documento è stato firmato ufficialmente oggi a Palazzo Aldobrandeschi da Vivarelli Colonna e dal sindaco di Cinigiano, Romina Sani.
La Provincia si impegna, così, a mettere a disposizione risorse in termini di forza lavoro, mezzi e attrezzature e pertanto a provvedere all’effettiva e celere esecuzione degli interventi che si renderanno necessari sulle strade interessate. Il Comune si impegna ad acquistare i materiali necessari agli interventi di cui sopra, che metterà a disposizione della Provincia per l’esecuzione dei relativi lavori.

“Questo è un protocollo importanti – commenta il sindaco Sani -. Il nostro è un territorio vasto, e le sinergie sono fondamentali: noi metteremo il materiale e la provincia mezzi e uomini (il comune ha infatti un solo operaio) per bitumazione e segnaletica orizzontale e verticale. Tra l’altro la Provincia ha risposto subito per la sistemazione di una frana alle porte del capoluogo”.

“Il progetto di coordinamento e sostegno concreto delle politiche di viabilità del territorio – commenta Marco Biagioni, consigliere provinciale delegato -. Il nostro sostegno continua firmando oggi un terzo protocollo con un Comune vasto della provincia. Il prossimo da siglare sarà Monterotondo Marittimo. La nostra ambizione è ancora quella di arrivare a tutti gli Enti del territorio, perché la Provincia deve essere la casa di tutti i Comuni”.

Nel dettaglio, l’accordo (che durerà 12 mesi rinnovabili) prevede interventi su numerose strade del territorio: la Sc S. Lucia, quella Antenata, la strada comunale Tribolone, La Cava, il Volpaio, La Pergola, i Pianacci, La Villa. Interventi di manutenzione interesseranno infine le strade provinciali numero 7, 17 e 55.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.