Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via il progetto “Comuni in rete contro la violenza”. Presentato il punto di ascolto di Capalbio

CAPALBIO – La Zona Colline dell’Albegna ha ottenuto un finanziamento dalla Regione per la realizzazione del progetto “Comuni in rete contro la violenza”. Il progetto è realizzato, in partenariato con l’Associazione Olympia De Gouges – Centro Antiviolenza di Orbetello, e prevede incontri di informazione e sensibilizzazione rivolti a tutta la cittadinanza e l’apertura di uno sportello di ascolto a Capalbio oltre che la formazione delle sue operatrici.

Ieri pomeriggio, presso la sala consiliare del Comune di Capalbio, si è tenuto il primo – e molto partecipato – degli incontri previsti, durante il quale è stato anche presentato il progetto di apertura del nuovo punto d’ascolto antiviolenza, sostenuto fortemente dal sindaco Luigi Bellumori e dall’articolazione zonale Colline dell’Albegna presente con il vicesindaco di Orbetello Chiara Piccini. L’amministrazione capalbiese  ha messo a disposizione gratuitamente locali dedicati presso la sede comunale.

All’incontro hanno preso parte anche le associazioni locali:  Croce Rossa, Avis, la Racchetta, l’Istituto Comprensivo Aldi di Capalbio, la Caritas interparrocchiale, la Pro-loco, l’associazione il Frantoio, le Contrade e le Forze dell’Ordine in persona del comandante della stazione dei Carabinieri di Capalbio. Presente anche il presidente della Banca Tema Walter Vincio.

È intervenuta il procuratore della Repubblica di Grosseto, Raffaella Capasso, con un excursus sul codice rosa e che ha manifestato la vicinanza delle istituzioni al tema. Il fenomeno della violenza di genere, e in particolare quella domestica, è tuttora grave e presente sul territorio.

Iniziative come quella appena descritta sono in grado di offrire un contributo importante per l’emersione e il contrasto di un fenomeno che rimane spesso ancora nascosto tra le mura domestiche. Sono intervenute: Elvira Teodori responsabile Cav. di Orbetello;  Costanza Ghezzi presidente Olympia de Gouges aps; gli avvocati Manuela Tortelli e Giulia Gentili e  la psicoterapeuta Marta Rizzardi.  Il corso di formazione si articola in 7 appuntamenti, il primo modulo sarà presentato sabato 7 aprile 2018 nella sala consiliare dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.