Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il sindaco: «Impianti sportivi, su luci e bar stiamo lavorando. Dalla Uisp solo custodia»

FOLLONICA – L’amministrazione comunale di Follonica risponde ai consiglieri di minoranza sulla gestione Uisp degli impianti sportivi.

 

“Come già illustrato ai consiglieri più di una volta – spiega il sindaco Andrea Benini – è chiaro ed evidente anche dagli atti, quale avrebbe dovuto essere il ruolo della Uisp e quali invece i compiti del Comune; la Uisp ha avuto un incarico di custodia, guardiania e gestione dell’utilizzo dei campi da parte delle società sportive che lo richiedono, al fine di consentire la non interruzione delle attività sportive, che esclude la manutenzione del verde e degli impianti elettrici, che resta nelle competenze del Comune. 

 

Nel caso sollevato dai consiglieri, si tratta di un malfunzionamento del sistema di illuminazione che era noto agli uffici e monitorato per identificarne le cause, che purtroppo ad oggi rimangono ancora in parte non chiarite; a ciò si è aggiunta la problematica che deriva dalla sostituzione dei corpi illuminanti obsoleti che comporta procedure amministrative e tecniche che necessariamente richiedono un certo tempo: sono ora in corso di istallazione le nuove lampade”.

 

“Per quanto riguarda il bar – insiste Benini – si è dovuta esaurire dallo scorso mese di gennaio la precedente gestione del servizio, ed è in corso di organizzazione un servizio attraverso distributori automatici. In ogni caso abbiamo sempre detto che si trattava di una situazione temporanea e transitoria finalizzata solo a garantire la continuità nello svolgimento delle attività sportive e non certo a “gestire” l’ impianto.

 

Questa Amministrazione ha agito con grande decisione, rientrando in possesso degli impianti, per creare le condizioni per dare un futuro al movimento del calcio cittadino e far ritornare progressivamente i tanti ragazzi che negli ultimi anni sono andati a giocare altrove. 

All’inizio, cercando un soggetto ‘terzo’, per dare a tutte le società la possibilità di utilizzare i nostri campi; e poi predisporre il bando per garantire una nuova pagina del calcio follonichese dopo tanti anni di difficoltà e tensioni. 

Per quanto riguarda il bando gli uffici sono ormai al traguardo e tra pochi giorni sarà pubblicato, ponendo a carico del soggetto affidatario anche la manutenzione degli impianti”.

“Sulla manutenzione del verde – conclude il sindaco – visto che la Uisp si occupa solo delle piccole manutenzioni, è il Comune che provvede, nell’ambito dell’appalto di gestione dell’intero verde comunale. E se ci sono state delle criticità, sono dovute alla necessità di coordinare le molteplici e diverse esigenze della Città e non certo alla volontà di lasciare indietro i campi sportivi!

E’ chiaro pertanto che le accuse mosse nei confronti della Uisp sono del tutto pretestuose e mettono in luce la solita superficialità con la quale l’opposizione affronta certe questioni

E ‘ per questo che infine vogliamo rinnovare tutta la nostra stima e fiducia alla Uisp, che ci ha dato la possibilità di continuare a far vivere gli impianti rendendoli  fruibili all’indomani della ripresa del possesso da parte dell’amministrazione, mettendo a disposizione la competenza e la professionalità che nessuno dovrebbe permettersi di mettere in dubbio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.