Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Con “Ci presero tutto ciò che avevamo” si conclude il progetto per la commemorazione dell’olocausto

FOLLONICA – La classe terza B dell’Arrigo Bugiani dell’istituto comprensivo Leopoldo II di Lorena, Follonica, mette in scena il dramma dell’olocausto.
Nei giorni scorsi la classe 3^B della scuola secondaria di primo grado “Arrigo Bugiani” di Follonica si è esibita nello spettacolo “Ci presero tutto ciò che avevamo” presso la sala teatro nella scuola primaria Don Milani davanti a genitori, parenti e compagni delle classi 2^A e 1^D accompagnate dai professori.

L’esibizione è stata il risultato di un laboratorio svoltosi nel mese di novembre, della durata di venti ore, proposto ai ragazzi dall’associazione “Teatri di sabbia” e coordinata dall’esperto Federico Guerri.

L’iniziativa è stata l’ultima fra le manifestazioni per commemorare la Giornata della Memoria, e anche il Giorno del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe.

I ragazzi hanno dimostrato di essersi appropriati della competenza di saper leggere in modo critico la realtà, ciò che è stato e di saper essere attori in un futuro, consapevoli che con il loro comportamento potranno migliorarlo.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.