Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pugilistica Argentario al debutto nell’agonismo dopo mezzo secolo di assenza

MONTE ARGENTARIO – Da 4 anni il promontorio è tornato un punto di riferimento per la boxe, che mancava da mezzo secolo, e oggi la Pugilistica Argentario diventa una società con le carte in regola per svolgere attività agonistica.

Da ormai 24 mesi il mister Fiorelli coltiva il talento dell’atleta di punta, il diciottenne capalbiese Francesco De Piero che, in ambito amatoriale, ha vinto tantissimo e ora si appresta, insieme al resto della squadra, al debutto nell’attività agonistica con la partecipazione a un torneo regionale, importantissimo per la città di Firenze, il 5°Memorial Giovanni Nepi, che si svolgerà dal 17 Febbraio fino al 18 Marzo 2018 nella palestra A.S.D Boxing Club, organizzato anche con il contributo della palestra Centro Sport Combattimento Firenze.

Anche il tecnico Fiorelli è al proprio debutto nel mondo agonistico, evento a cui non si è fatto trovare impreparato conseguendo con successo l’attestato da Tecnico Agonistico e facendo un’esperienza importante ad Assisi assieme alla Nazionale con nomi d’eccellenza della boxe quali Giacobbe Fragomeni, Maurizio Stecca, Clemente Russo, Roberto Cammarelle.

“Abbiamo lavorato bene – annuncia Fiorelli in vista della gara – e di certo non entreremo sul quel ring impreparati, faremo del nostro meglio e non ci resta che acquisire esperienze da questa nuova avventura, bene o male che andrà”. 
Gli atleti del girone del De Piero sono ben 10, un girone senior da 0 a max 3 match: Francesco si presenterà il 17 Febbraio 2018 sulla pesa con ben 81 kg di soli muscoli e incrocerà’ i guanti con il pugile della Hoold School Boxing di Piombino, Rocco Baldassarre, anch’esso proveniente dal settore Amatori, un match attesissimo e molto equilibrato. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.