Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parte la produzione a Sfera: a marzo i primi pomodori. Saranno 130 i posti di lavoro fotogallery video

Più informazioni su

GIUNCARICO – I primi pomodori prodotti nella mega serra idroponica della Maremma arriveranno già nel mese di marzo. A sei mesi dall’inizio dei lavori di realizzazione di Sfera sono state trapiantate le prime piante di pomodoro. Un’attività che ha riguardato la prima sezione, circa un ettaro e mezzo, della serra che quando sarà completa si estenderà su una superficie di dodici ettari.

Sfera 2018

«A giugno – spiega Luigi Galimberti, titolare di Sfera – la serra sarà completata, ogni mese saranno attivati due nuovi ettari, ma la prima produzione sarà pronta per marzo». Una produzione che è già stata venduta grazie agli accordi raggiunti con la grande distribuzione.

Oltre ai pomodori che saranno la coltura principale della serra, a Sfera si produrranno anche insalate. Ad oggi sono già 45 i posti di lavoro attivati e a regime, quindi da giugno in poi, l’obbiettivo dell’azienda è arrivare a circa 130 dipendenti tra tecnici e operatori.

«È un progetto che rappresenta l’innovazione in agricoltura – ha spiegato il direttore di Coldiretti Grosseto Andrea Renna -. Siamo orgogliosi come Coldiretti di avere questa realtà tra i nostri soci. UN esempio positivo che ha già dato una cinquantina di posti di lavoro e che può rappresentare un modello anche per realtà più piccole in questo territorio. Anche in termini di filiera questo è un progetto importante perché consente di avere un prodotto locale di ottima qualità, tracciato e tracciabili e di questo siamo contenti perché con Campagna Amica cerchiamo sempre di valorizzare le produzioni locali».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.