Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imbrattano le mura del ‘400 con le bombolette spray. Sono tutti minorenni. Beccati

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Lo scorso 11 gennaio alcune scritte di vernice spray, opera di ignoti, apparvero su una porzione delle mura medievali di Massa Marittima, oggetto peraltro di recenti lavori di restauro costati oltre 100.000 euro di fondi pubblici.

Le indagini dei Carabinieri, immediatamente avviate per risalire ai responsabili del gesto vandalico, si sono concentrate sin da subito sui gruppi giovanili locali ed hanno consentito in poco tempo di restringere il campo dei possibili autori.

I militari hanno iniziato a monitorare i movimenti di alcuni ragazzi, tutti frequentatori di un istituto d’istruzione secondaria del luogo, e nel pomeriggio di ieri hanno sorpreso in flagranza tre minori, un quindicenne e due sedicenni, mentre si accingevano ad imbrattare con bombolette di vernice spray gli interni di un’abitazione privata, non abitata perché in fase di ristrutturazione, proprietà di villeggianti milanesi ed ubicata nei pressi delle mura. I tre giovani erano entrati all’interno del cantiere edile, dopo aver scavalcato la recinzione perimetrale.

Identificati e condotti in caserma, messi di fronte agli elementi investigativi raccolti che li individuavano anche come coloro che avevano imbrattato le mura alcuni giorni prima, i minori, alla presenza dei rispettivi genitori, hanno reso piena confessione in ordine ai fatti contestati.

Sono stati pertanto denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Firenze e dovranno rispondere dei reati di violazione di domicilio ed imbrattamento di immobili e cose di interesse storico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.