Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd: «Sindaco approssimativo, delibera illegittima» Maggioranza: «Opposizione inconsistente»

ORBETELLO – Botta e risposta tra maggioranza e opposizione ad un giorno dal consiglio comunale. Il primo ad intervenire è il gruppo consiliare PD – Area Riformista che afferma: «In occasione del consiglio comunale tenutosi ieri, mercoledì 17 gennaio, il sindaco nonché assessore al bilancio ha dato l’ennesima prova di governare con molta approssimazione. Non riuscendo a rispettare i tempi previsti dal regolamento comunale per l’approvazione del bilancio, infatti, ha tentato di modificarli all’ultimo momento, nella speranza di eliminare il termine incombente. Entrando più nello specifico, l’amministrazione ha tentato di abolire il termine previsto dal regolamento di 30 giorni che devono decorrere tra la delibera di giunta con la quale viene approvato lo schema di bilancio e la seduta del consiglio che lo approva».

«A tale riguardo, è utile precisare che il termine per la presentazione è stato posticipato al 28 febbraio dell’anno in corso. Nonostante ciò, l’amministrazione Casamenti, chiaramente in affanno e non in grado di approvare lo schema nei tempi stabiliti – prosegue il Pd -, ha tentato il tutto per tutto. Questa operazione, però, è stata effettuata in modo maldestro e superficiale, se si considera che la delibera di giunta portata in approvazione in consiglio comunale risultava essere priva del parere del revisore dei conti. Come dovrebbe essere ben noto al sindaco, tale parere è obbligatorio pena, in sua mancanza, l’illegittimità della delibera».

Il gruppo consiliare PD – Area Riformista «ha sollevato responsabilmente la questione e la seduta è stata sospesa per consentire al segretario di effettuare le opportune verifiche. Dopodiché, nonostante qualche tentativo finalizzato a giustificare questa imbarazzante mancanza, la maggioranza è stata costretta a ritirare il punto all’ordine del giorno. Preoccupati per questa gestione a dir poco pressappochista della cosa pubblica da parte dell’attuale maggioranza, sollecitiamo ancora una volta gli amministratori ad operare con scrupolosità al fine di evitare gli scivoloni a cui in poco meno di due anni di amministrazione ci hanno abituati sia nell’interesse dei cittadini che della loro stessa immagine».

Non si è fatta attendere al risposta della lista Patto per il futuro, che afferma: «La questione sollevata sulla modifica di due parole del regolamento di contabilità è l’argomento di una opposizione Pd ormai allo sbando e inconsistente. La questione sollevata dal Pd è stata verificata dal segretario successivamente ed era priva di fondamento. Tra pochi giorni quindi si terrà nuovamente il consiglio Comunale per approvare la modifica delle due parole del regolamento di contabilità, punto ritirato tranquillamente solo per massima sicurezza. Ci dispiace che a Orbetello ci sia una opposizione che invece di pensare alle cose serie e ai problemi reali si preoccupi di due parole. Il regolamento di contabilità  sarà quindi approvato tra pochi giorni nello stesso identico modo come era stato portato ieri in Consiglio Comunale. Sul bilancio di previsione 2018 invece l’opposizione ha le visioni dato che sarà regolarmente portato in approvazione come sempre tra alcune settimane. Purtroppo il gruppo pd non sa più che scrivere visti i tanti lavori messi in campo dall’Attuale Amministrazione Comunale ma così si squalifica ancora di più».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.