Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

48 nuovi alloggi a Castiglione: la metà saranno di edilizia agevolata

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – “Un punto determinante del nostro programma, realizzare le case per i residenti a condizioni agevolate, lo abbiamo raggiunto. Oggi siamo al momento dell’assegnazione alle cooperative dei terreni”. Lo ha annunciato durante una conferenza stampa, che si è tenuta questa mattina, giovedì 11 gennaio presso gli uffici dell’Urbanistica del Comune di Castiglione della Pescaia, l’assessore Federico Mazzarello.

“Avendolo dichiarato più volte – ha detto Mazzarello – che questa era una delle nostre priorità durante vari incontri pubblici, oggi  sullo stato e sul livello della questione aree Peep possiamo mettere a segno un punto importante, andiamo a consegnare le aree alle cooperative”.

“Sono tre le assegnatarie dei lotti – ha aggiunto Mazzarello – per un intervento complessivo di 24 alloggi. La commissione interna, appositamente istituita, ha terminato i controlli di rito sui richiedenti, in base alle graduatorie provvisorie, andando ad esaminare la documentazione e verificando i requisiti del regolamento comunale per l’assegnazione delle aree Peep. Un lavoro a campione che sancirà l’assegnazione definitiva ai soci delle cooperative. Un doveroso ringraziamento per il lungo e attento lavoro va rivolto alla commissione composta da: l’ingegnere Donatella Orlandi, responsabile del settore urbanistica e presidente e dagli architetti Vanni Tamburini e Riccardo Cherubini”.

“Il Comune – ha spiegato l’assessore all’edilizia – ha già acquisito al patrimonio comunale il terreno in località Poggetto, sotto la 167 di Poggio d’oro, dove saranno realizzati 24 alloggi in regime agevolato”.

“Nei mesi scorsi – ricorda Mazzarello – è stata firmata una convenzione fra i 19 proprietari dell’area interessata, trasferendo di fatto all’amministrazione comunale il terreno. Il passaggio è a titolo gratuito; pertanto il valore di cessione dello stesso agli assegnatari sarà quello stimato dal Comune, in linea con le aree edificabili limitrofe”.

“Su quel terreno – ha spiegato l’assessore Mazzarello – di complessivi 22.000 metri quadrati, saranno realizzati due interventi per la costruzione di 48 alloggi, dei quali 24 pubblici e altrettanti disponibili per i privati”.

“Quelli riservati alle cooperative di residenti – entra nello specifico l’assessore all’edilizia privata e pubblica –  avranno una dimensione massima di 90 mq. Gli edifici non potranno superare i due piani fuori terra, saranno arricchiti da aree di sosta, verde pubblico e privato, inoltre, sarà concessa la possibilità di realizzare garage interrati, se richiesto dai lottizzanti”.

“I criteri costruttivi – spiega Mazzarello – rientrano pienamente nella filosofia delle nuove politiche regionali, che prevedono il contenimento del consumo dei suoli agricoli e di realizzare insediamenti perfettamente integrati alle urbanizzazioni esistenti.”

“Un intervento importante – conclude Mazzarello – portato a compimento in 18 mesi dalla data di pubblicazione del bando. E d’altra parte era dal 2000 che a Castiglione non veniva avviata un’iniziativa per l’edilizia economica e popolare. Siamo felici di poter dare una risposta fondamentale per tante famiglie castiglionesi,  un’operazione che siamo sicuri creerà anche interessanti opportunità di lavoro per molte ditte artigiane locali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.