Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quattro squadre al comando della serie D di basket: e il Pistoia mangia due punti alla Gea

GROSSETO – C’è un quartetto di squadre al comando del campionato di serie D di basket dopo il penultimo turno di andata. Prosegue lo straordinario momento del Lella Pistoia che ha messo al tappeto anche la capolista Chiesina, allungando a sette vittorie la striscia vincente.

La matricola pistoiese ha rosicchiato altri due punti alla Gea Cooplat battuta, dopo aver disputato il più brutto incontro di questa prima fase di stagione, dal Venturina che in virtù del netto successo al Palasport di via Austria si insedia in prima posizione.

Per i ragazzi di David Furi, alla seconda sconfitta interna di fila,  è il momento di cambiare direzione, anche perché all’orizzonte ci sono due trasferte consecutive, sul parquet di Donoratico (i livornesi hanno espugnato domenica il campo del Piccolo Birrificio Clandestino)  e su quello di Calcinaia, una delle quattro regine del girone. I biancorossi sono ancora in zona play-off, occupando l’ottava posizione a sei punti dalla vetta,  ma alle loro spalle le avversarie si stanno organizzando.

I risultati del 14° turno: Sesa Empoli-Mancini Monsummano 73-61, Versilia-Libertas Lucca 90-88, Piccolo Birrificio Clandestino Livorno-Donoratico 62-66, Lella Pistoia-Chiesina Basket 69-63, Bellaria Cappuccini-Calcinaia 47-64, Gea Cooplat Grosseto-Valdicornia Venturina 49-78, Cus Pisa-Castelfranco Frogs 50-58, Castelfiorentino-Valdera 52-65.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.