Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da 36 ore senza luce: «Acqua fredda e niente riscaldamenti: siamo disperati»

Più informazioni su

GROSSETO – «È da martedì sera, alle 22 che siamo al buio, non ne possiamo più» sono disperati i cittadini che abitano all’incrocio tra via Adige e via Adda, dietro il tribunale di Grossetyo; cinque palazzi, oltre 50 appartamenti e altrettante famiglie, anche con anziani e bambini, oltre a qualche attività, che da quasi due giorni si trovano a fare i conti con la mancanza di energia elettrica o comunque con una erogazione a singhiozzo.

«Martedì guardavo un programma in tv quando la luce p andata via. Siamo rimasti così sino alle 7,15. la luce è tornata per andare via di nuovo alle 10. E da quel momento praticamente abbiamo tre-quattro ore di luce e quattro di buio. Ogni volta chiamiamo l’Enel, che apre il guasto. Dopo un paio d’ore arrivano i tecnici ma non dura».

«Le case sono fredde, almeno che non si abbia il camino non c’è modo di accendere i termosifoni – affermano -, l’acqua, nei palazzi con l’autoclave, non viene e negli altri è fredda. Chi abita agli ultimi piani, specie se è anziano, è costretto in casa visto che gli ascensori non funzionano. Il cibo nei congelatori rischia di andare a male, e c’è anche una norcineria e alcune attività commerciali in difficoltà».

«Non sappiamo bene da cosa dipenda questo continuo black out, stanno facendo i lavori per la fibra internet sulla strada, ma non abbiamo idea se la cosa sia collegata, il fatto è che il disagio è veramente tanto, e soprattutto non sappiamo per quanto dovremo andare avanti in questa situazione visto che l’unico contatto che abbiamo, con il call-center per il guasto non è in grado di darci queste informazioni. Stamani alle 5 abbiamo fatto l’ultima chiamata». Conclude.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.