Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alza un peso da 24 chili per 1069 volte. Maremmani protagonisti ai mondiali di kettlebell

Più informazioni su

FOLLONICA – Si è conclusa con successo italiano la World Championship 2017 ikmf, ovvero il campionato del mondo di maratona Ghiri Sport (kettlebell lifting) organizzata dalla federazione internazionale I.K.M.F. e dalla Federazione italiana di Ghiri sport F.G.S.I., che ha visto la presenza di oltre 147 atleti da 21 diversi paesi.

A contribuire alla vittoria degli azzurri le prestazioni di due atleti follonichesi nella nazionale ed uno nel torneo amatori che si è svolto nella cornice più ampia del mondiale, tutti provenienti dalla squadra della palestra Extrema Fighting club di Follonica. Giovanni Giorgi Barbieri, allenatore della squadra ma anche atleta, ha raggiunto l’argento nella maratona slancio di una ora sollevando 1036 volte il peso da 24 kg. Francesca Artini ha raggiunto l’oro con la sua prova di una ora nella disciplina di mezzo strappo con 16 kg.

Anche nel torneo amatori gli atleti nostrani si sono fatti valere con Mattia Godani che ha raggiunto un quarto posto nella disciplina di mezza maratona di slancio completo con ghiria da 24 kg e un primo posto nella disciplina di maratona di mezzo strappo con ghiria da 16 kg. L’evento sportivo si conclude con la nazionale italiana sul gradino più alto del podio, seguiti da Svezia e Danimarca.

Il kettlebell sport è una sorta di incrocio tra sollevamento pesi e arti marziali, la cui essenza è quella di sollevare dei pesi (le ghirie, appunto) di 32, 24 e 16 kg per il numero massimo di volte. Solitamente nelle discipline classiche le gare durano 10 minuti ma in casi come questo gli atleti si sono misurati in vere e proprie maratone fino alla durata di una ora.

La giovane squadra, di casa a Follonica alla Extrema fighting club del presidente Paolo Andreini, sta già pensando agli obiettivi futuri, in vista del calendario gare del prossimo anno, sempre alla ricerca di nuovi atleti da formare a questa disciplina emergente così come di semplici amatori interessati a conoscere meglio il kettlebell.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.