Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bene Comune: «Nessuna marcia indietro, la Bartolina rimane la più adatta»

GAVORRANO – Questione gessi rossi. Arriva una nuova puntualizzazione da parte del Centrosinistra Bene Comune riguardo ai possibili siti di stoccaggio degli scarti prodotti dallo stabilimento Venator di Scarlino. Bene Comune, la coalizione formata dal comitato civico Gente Comune, da Sinistra Italiana e dai Verdi, ribadisce che la Bartolina rimane la soluzione più adatta rispetto alla cava della Vallina per ospitare i gessi rossi.

«Il mio gruppo Consiliare e la mia Coalizione – a parlare è Antonio Melillo, capogruppo di Bene Comune in consiglio comunale – non hanno assolutamente fatto marcia indietro su nulla. Nel 2016 fummo gli umici ad avere il coraggio, nel silenzio totale, di fare una proposta seria, da vagliare e da sottoporre a Studio, Dicemmo che secondo Noi la cava della Bartolina, logisticamente era senza dubbio piu’ adatta di quella della Vallina. Facemmo incontri pubblici e uscimmo con vari Comunicati e Conferenze stampa e nessuno all’epoca ci contario’ o trovo’ la ns proposta “indecente”».

«Ad oggi la mia Coalizione, considera la questione dello stoccaggio dei gessi rossi molto complessa e per questo non snobberà niente e nessuno, siano essi comitati o Istituzioni. Conferma altresì tale scelta e rafforza l’idea di escludere, sempre per problemi legati alla logistica e all’impatto ambientale, la cava della Vallina».

«In virtù di questo, confermo il mio impegno di capogruppo e confermo che le tre compagini che formano la mia coalizione (Gente Comune, Sinistra Italiana e Verdi) procederanno unite fino alla scadenza fisiologica del mandato del Maggio 2018, concordi nelle scelte fatte e coerenti con le cose fin qui dette e proposte».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.