Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Io non rischio”: la Protezione Civile in piazza anche a Grosseto

Più informazioni su

GROSSETO – Come comportarsi in caso di terremoto, maremoto e alluvione: per la prima volta a Grosseto arriva “Io non rischio”. Il Dipartimento della Protezione civile italiana promuove e organizza, per il settimo anno consecutivo, la campagna dedicata alla cultura della prevenzione dai rischi naturali che interessano il nostro Paese. Per questo, sabato 14 ottobre dalle 9 alle 18, volontari e volontarie allestiranno punti informativi “Io non rischio” nelle piazze dei capoluoghi di provincia italiani, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i cittadini sul rischio sismico, alluvione e maremoto: appuntamento quindi a Grosseto, in piazza Dante e piazza Duomo.

Qui ci sarà l’incontro tra volontari formati e cittadinanza, con un percorso legato anche alla conoscenza dei rischi specifici del territorio e alla memoria dei luoghi, con un approfondimento sull’alluvione del 1966. Non solo: oltre al punto informativo, quest’anno i volontari invitano i grossetani ad un appuntamento speciale, cioè la Caccia al tesoro, che coinvolgerà le famiglie con domande a tema. Animazione anche per i bambini. “Io non rischio” – campagna nata nel 2011 che oggi coinvolge oltre 700 località italiane – è promossa dal dipartimento della Protezione civile con Anpas-Associazione nazionale pubbliche assistenze, Ingv-Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e Reluis-rete dei laboratori universitari di ingegneria sismica.

L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto anche il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, Ogs-istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale, AiPo-Agenzia interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica. Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto o un maremoto. A livello locale l’organizzazione dell’evento è curata dal dipartimento di Protezione civile, dalla Regione, dalla Provincia e dal Comune di Grosseto tramite i rispettivi uffici di Protezione civile e quelli presenti sul territorio.

“L’iniziativa – dice il sindaco e presidente della Provincia di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna – mira a sensibilizzare in modo coinvolgente la cittadinanza dell’intera Provincia di Grosseto sui rischi del territorio e rappresenta un’occasione importante per far crescere e maturare nella popolazione la cultura della Protezione civile e della sicurezza, strumento fondamentale per la gestione delle emergenze”. Per promuovere conoscenza e consapevolezza dei rischi che caratterizzano il territorio sarà predisposto un gazebo dedicato agli enti per la diffusione e l’informazione relativa ai Piani comunali di Protezione civile. Non mancheranno le dimostrazioni pratiche.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.