Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Domenica di successi per il Marathon Bike con le vittorie di Mazzi e Bacci

Più informazioni su

GROSSETO – Vincere non è mai facile o scontato, se poi le vittorie per una associazione sportiva arrivano da due sport diversi, perlopiù nello stesso giorno, questi rientrano nei casi eccezionali da ricordare negli annali. Come nel caso del Marathon Bike, che domenica mattina ha messo in bacheca altri due successi che portano le affermazioni totali della società grossetana, a 490 dalla sua costituzione avvenuta nel 2005.

Il primo in ordine di tempo è stato Alessio Mazzi, che ha vinto la corsa podistica “Insieme in Rosa” di Castiglione della Pescaia, aggiudicandosi la prova di chilometri 6 e 500 metri in 22’54 davanti all’atleta di Chianciano Terme, Alessandro Paganelli distanziato di 33 secondi. Al terzo posto il portercolese Cristian Fois che chiedeva i suoi due giri in 23’37. Per Mazzi è la prima vittoria in assoluto, per il Marathon bike si avvicina come detto il sospirato “muro” delle 500 vittorie.

L’altra vittoria l’ha ottenuta nel ciclismo Francesco Bacci, al primo anno con il Marathon Bike, e con già tre vittorie all’attivo dopo essere arrivato tutto solo al traguardo, sia nel trofeo del donatore di sangue dello scorso 18 maggio a Ribolla, che al campionato regionale Acsi a Istia il 27 agosto, sempre di quest’anno. Sempre a braccia alzate è arrivato tutto solo al traguardo, anche ieri mattina nel primo trofeo “Giuliana e Renzo Sartori” di Ravi, dove ha sorpreso nel finale i compagni di fuga, contando anche sull’aiuto dei compagni di squadra Adriano Nocciolini e Alessio Minelli, arrivati al traguardo rispettivamente terzo e quarto. Comprensibile la soddisfazione in casa del Marathon Bike per questo doppio successo conseguito per l’appunto da due giovani appena entrati in società.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.