Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuova linea Tiemme nell’area del tufo: servirà gli studenti delle scuole

PITIGLIANO – Una nuova linea Tiemme nell’area del tufo per servire tutti gli studenti che dal viterbese devono raggiungere gli istituti superiori di Pitigliano e Sorano. E una fermata in più nel centro storico di Pitigliano per il pulmino della scuola dell’infanzia.

Sono queste le principali novità sul trasporto scolastico, annunciate dal sindaco di Pitigliano Giovanni Gentili, a disposizione dei ragazzi con l’inizio del nuovo anno scolastico.

“Siamo riusciti a garantire questa importantissima corsa grazie alla fattiva collaborazione di Tiemme e della Provincia di Grosseto –sottolinea il sindaco Gentili –  si tratta di un servizio essenziale per i tanti studenti pendolari che scelgono le nostre scuole, un servizio che negli ultimi anni, era stato a carico delle amministrazioni comunali di Sorano e Pitigliano, e che quest’anno Tiemme ha riportato a sé, consentendo risparmi per le casse del Comune”.

La nuova linea, con partenza alle 6 e 36 di mattina da Farnese, fermerà a Ischia di Castro; Valentano; Latera; Cantoniera Latera; Gradoli; Grotte di Castro; San Lorenzo Nuovo; Acquapendente; Onano; Sorano, con arrivo a Pitigliano alle 7 e 58.

La partenza per il rientro sarà alle 13 e 20 da Pitigliano.

Gli abbonamenti saranno disponibili all’edicola Ferri Anna di Pitigliano e in tutte le biglietterie e rivendite autorizzate Tiemme.

“L’altra importante novità- prosegue il sindaco di Pitigliano Giovanni Gentili – riguarda il pulmino che trasporta i bambini della scuola dell’infanzia: ieri in Giunta abbiamo approvato la predisposizione di una fermata in più nel centro storico, in piazza della Repubblica. Questa è un’attenzione particolare che il Comune intende garantire alle famiglie che abitano in centro, e che hanno un disagio oggettivo maggiore a spostarsi con l’automobile, rispetto a chi abita nella parte nuova del paese. Per quanto riguarda l’abbonamento al servizio, anche quest’anno avrà un costo contenuto, direi quasi simbolico, di 8 euro al mese.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.