Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polveri ex Sitoco, Casamenti: «Asl e Arpat dicano se sono pericolose»

Più informazioni su

ORBETELLO – «Chiederemo ad Asl e Arpat, se le polveri della ex Sitoco possono essere nocive per gli abitanti». Il sindaco di Orbetello Andrea Casamenti interviene su una fatto che da un paio di giorni preoccupa i cittadini di Orbetello.

«Relativamente alla questione della polvere che per il forte vento si è alzata dalla proprietà Sitoco domani, sulla base di una relazione corredata da fotografie e filmato fatta dalla polizia municipale venerdì e anche stamani, chiederemo agli enti di competenza per verifica ed analisi, ovvero ad Asl e Arpat – prosegue Casamenti -, che ci sia un pronto intervento per capire di cosa si tratta e soprattutto se quelle polveri possano essere nocive per gli abitanti».

«Purtroppo di tratta di polveri presenti da decenni e che molto spesso si sono alzate negli anni passati. Negli ultimi cinque anni non è dato sapere cosa sia stato fatto. La siccità sembra aver aumentato il problema. Il sito è Sin ovvero Sito di interesse nazionale con vincolo tra l’altro al 100% della Soprintendenza Archeologica come strutture ad alto pregio industriale. Il primo marzo 2017 ho firmato apposita ordinanza, poi soddisfatta dai proprietari, per l’eliminazione di parti in amianto su verifica Arpat e Asl».

«Pochi mesi fa inoltre la zona è stata come Sin oggetto di visita da parte della commissione di inchiesta parlamentare per i Sin. Siamo stati molto felici come Amministrazione appena insediata di tale controllo anche per dare una spinta al risanamento totale dell’area per il quale occorrono decine di milioni di euro. La salute dei cittadini viene prima di tutto e siamo pronti ad ulteriori immediate ordinanze alla proprietà se dovessero emergere dalle analisi degli organi competenti risultati dannosi per la salute».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.