Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bivacchi e aggressioni in spiaggia e nei parcheggi, Marrini: «Il Comune garantisca la sicurezza»

Più informazioni su

FOLLONICA – «L’amministrazione comunale di centrosinistra che governa Follonica sta perdendo il controllo della situazione. La sicurezza si è trasformata in insicurezza, cioè in una sensazione di pericolo ormai diffusa in tutta la città e che va a colpire i cittadini nelle loro abitudini e nella loro quotidianità». Sandro Marrini, capogruppo Forza Italia Follonica, interviene sugli ultimi fatti di cronaca.

«Dalle spiagge ai parcheggi dei supermercati, dal mercato settimanale alle piazze della città: in tutti questi luoghi i follonichesi e i turisti non si sentono liberi – prosegue Marrini -, ma soffocati dalla presenza e dall’insistenza di persone che chiedono loro soldi, infilandosi addirittura nell’abitacolo delle auto, bloccando gli sportelli e avanzando offese e minacce. Più volte sul tema della sicurezza abbiamo scelto di restare in silenzio per non rischiare di essere fraintesi o additati come razzisti, ma adesso basta!»

«L’amministrazione comunale deve fare il suo lavoro e garantire benessere e serenità a chi vive con rispetto in una città: prima di pensare all’integrazione e ai servizi di accoglienza, temi cui il sindaco è particolarmente sensibile, deve permettere ai cittadini di potersi muovere con tranquillità, senza rischiare di essere aggrediti, percossi, offesi o costretti a lasciare denaro per paura di ritorsioni. Lo stesso deve accadere sulle spiagge: chi è al mare deve potersi godere le spiagge, il sole, la propria vacanza o il giorno libero senza dover sottostare alle regole dettate dai venditori privi di permessi, che – tra le altre cose – non pagano le tasse e rappresentano una concorrenza sleale per i commercianti regolari».

«Un viavai continuo e insistente e un atteggiamento di sfida (che talvolta si trasforma in violenza) nei confronti degli agenti della Polizia municipale, che fanno il loro lavoro. Chiediamo quindi al sindaco Andrea Benini, anche sulla base degli ultimi casi, di riunire le Forze dell’ordine e i vigili urbani, anche chiedendo la supervisione del prefetto, per definire assieme un piano d’azione che riguardi il contrasto alla presenza di venditori abusivi, parcheggiatori non autorizzati, mendicanti. Ormai da tempo conosciamo in quali punti della città agiscono e quali abitudini hanno: è il momento di utilizzare tutti gli strumenti a disposizione, dai controlli mirati fino al daspo urbano che permette di allontanare dalla città chi non rispetta le norme».

«C’è inoltre un’ordinanza (che prevede multe salate) contro i bivacchi e il degrado che risale al passato e che Forza Italia aveva sollecitato: potrebbe essere rispolverata e potenziata, anche basandosi sulle nuove emergenze presenti a Follonica. Stop, infine, alla presenza di gente che rovista nei bidoni e alle persone che si spostano pericolosamente su biciclette non segnalate sulla strada provinciale Aurelia. Il rischio è che si arrivi all’esasperazione e all’odio, con tutte le conseguenze che ne derivano. Un’amministrazione comunale non può permettere questo».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.