Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tirrenica, dalla Regione lettera al Ministro: «Lavori non più rinviabili»

I presidenti delle commissioni Ambiente e Toscana costiera del Consiglio regionale scrivono al ministro Graziano Delrio per un'audizione congiunta. "Opera fondamentale per tutta la Toscana"

FIRENZE – “Il completamento dei lavori dell’autostrada Tirrenica non è più rinviabile. È un’opera fondamentale non solo per la costa, ma per tutta la Toscana e anche alla luce delle ultime notizie arrivate dall’Unione europea non possiamo più permetterci di perdere tempo. Per questo abbiamo scritto direttamente al ministro Graziano Delrio chiedendogli di venire quanto prima in audizione congiunta delle nostre commissioni e riferirci sia lo stato dell’arte sia quello che il governo intende fare per sbloccare al più presto la situazione”.

Così Stefano Baccelli e Antonio Mazzeo, presidenti rispettivamente delle commissioni Ambiente e Toscana costiera alla luce del deferimento arrivato all’Italia da parte della commissione europea. “Non possiamo essere certo contenti della decisione – proseguono – perché l’unica conseguenza certa è quella dell’ennesimo, ulteriore ritardo che blocca ancora una volta la realizzazione di un’opera che il territorio attende da tempo immemore”.

“Sappiamo che il Def è lo strumento con cui il governo può affrontare la questione e dunque al ministro Delrio, cui ci rivolgiamo oggi ben sapendo che certo non sono sue le responsabilità per quanto accaduto finora, chiediamo che si faccia nostro interprete presso l’esecutivo per stabilire una volta per tutte un percorso chiaro, fattibile e che abbia tempi certi. Avere una nuova infrastruttura sicura e moderna è fondamentale per lo sviluppo della Costa e per l’attrattività di tutta la nostra regione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.