Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Obama a Grosseto: atterrato al Baccarini poi il trasferimento a Buoncovento. Tutte le FOTO e il VIDEO fotogallery

GROSSETO – L’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama è arrivato in Maremma. In perfetto orario rispetto al piano di volo, l’aereo da turismo, un Falcon, ha toccato il suolo grossetano introno alle 13,25 di oggi.

Poco dopo, circa 20 minuti, il corteo di auto, in totale 14 tra cui anche quelle di scorta con le volanti della Polizia e altre vetture in borghese, ha lasciato l’aeroporto per il trasferimento per verso Buonconvento in provincia di Siena. Dal Baccarini le auto hanno fatto il loro ingresso sulla provinciale Castiglionese in direzione della città per poi proseguire verso Roselle e a seguire direzione Siena.

Obama, con lui c’è anche la moglie Michelle, trascorrerà un periodo di vacanza a Borgo Finocchieto, un fantastico resort scelto dall’ex presidente che più volte in passato aveva manifestato la volontà di poter visitare la Toscana.

Il protocollo di sicurezza messo in atto ha funzionato alla perfezione, non si sono stati intoppi nè disagi al traffico che è stato fermato soltanto per paio di minuti, giusto il tempo di consentire alla “carovana” di auto e van di immettersi nella strada e iniziare il viaggio verso Siena. Importante il dispiegamento di forze dell’ordine in città e soprattutto nella zona di perimetro dell’aeroporto. In campo gli uomini della Polizia di Stato, i militari dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia Municipale. Oltre alle pattuglie sulle strade la sicurezza è stato garantita anche per lo spazio aereo della città: prima e dopo l’atterraggio del Falcon hanno presidiato il cielo due coppie di Eurofighter e un elicottero della Polizia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.