Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dall’Amiata a Porto Ercole: tutti gli appuntamenti e i percorsi del Vetta mare

MAREMMA – Da oggi, venerdì 21 aprile a lunedì 1 maggio, tanti appuntamenti con lo sport, natura e cultura, dall’Amiata Porto Ercole. Al via la prima edizione di Vetta-Mare, l’ambizioso progetto, firmato dal Comune di Manciano, in collaborazione con i Comuni di Arcidosso, Castel del Piano, Santa Fiora, Castell’Azzara, Sorano, Capalbio, Monte Argentario ed Orbetello, che mette al centro dell’interesse turistico ed economico l’escursionismo e il cicloturismo, due attività protagoniste dei flussi turistici nazionali e internazionali che hanno, in provincia di Grosseto, fortissime opportunità di crescita. Il percorso di 151 chilometri, suddiviso in sette tappe, che attraversa alcuni dei luoghi più belli e importanti della Maremma dal punto di vista storico, ambientale e naturalistico è suddiviso in tratte di circa 15-20 chilometri l’una e sono percorribili giornalmente da un camminatore o ciclista di livello medio. Il tracciato, con l’utilizzo di strade bianche e sentieri, attraversa e coinvolge tutte le realtà e le emergenze culturali, paesaggistiche, gastronomiche maremmane.

E’ possibile strutturare il percorso in modo completamente autonomo, decidendo la lunghezza delle tappe e dove fermarsi per i pernottamenti. Sono molti, infatti, i paesi e le strutture presenti nel tracciato. Si inizia oggi venerdì 21 aprile a Castel del Piano, Arcidosso, alle 9.45, ritrovo al Parco delle Macinaie. Trasferimento al punto di partenza. Dalle 10 alle 13: trekking alla Vetta del Monte Amiata (lunghezza 5 km/ difficoltà facile), alle 16 ritrovo ingresso castello, dalle 16 alle 18: visita al castello Aldobrandesco di Arcidosso. Sabato 22 aprile a Santa Fiora, alle 10 ritrovo davanti all’ufficio turistico in piazza Garibaldi, dalle 10 alle12 visita a Santa Fiora, al Parco della Peschiera e Galleria della Sorgente del Fiora (lunghezza 3 km, difficoltà facile. Domenica 23 aprile a Castell’Azzara, Elmo, alle 9.30 ritrovo di fronte alla caserma dei Carabinieri, dalle 9.30 alle 13: anello di Monte Penna e Visita alla Miniera del Cornacchino (lunghezza 12 km difficoltà: escursionistico), alle 16 ritrovo al parcheggio del Parco Archeologico di Sovana, dalle 16 alle 18 visita al Parco Archeologico. Lunedì 24 aprile a Montemerano alle 9.30 ritrovo in piazza Canzanelli di fronte porta ingresso centro storico. Dalle 9.30 alle 12 percorso Montemerano, Poderi di Montemerano e Manciano. Dalle 12 alle 13, visita al centro storico di Manciano, alla Rocca ed alla Torre panoramica, (lunghezza 7 km, difficoltà escursionistico). Martedì 25 a Roccaccia di Mentovitozzo, Montebuono (Sorano), 8.30 ritrovo circolo di Montevizzo e trasferimento al primo laghetto di Montevitozzo. Dalle 9 alle 12,30 visita ai ruderi della Roccaccia e trekking fino a Montebuono (lunghezza 7 km, difficoltà escursionistico).

Venerdì 28 aprile a Capalbio, alle 9.30 ritrovo in via Nuova Terrazza Panoramica con statua di Niki de Saint Phalle, trasferimento al punto di partenza. Dalle 10 alle 12.30 trekking ai ruderi di Capalbiaccio (lunghezza 6 km difficoltà facile). Sabato 29 aprile a Saturnia, alle 9.30 ritrovo in piazza Vittorio Veneto, di fronte al Polo Culturale Pietro Aldi, dalle 9.45 alle 12.30: Anello della Necropoli del Puntone (lunghezza 10 km, difficoltà escursionistico). Domenica 30 aprile visita a Porto Ercole alle 9.30 ritrovo al parcheggio di Cala Galera, dalle 9.30 alle 12.30 trekking del Tombolo della Feniglia a Porto Ercole e le Fortezze Spagnole (lunghezza 8 km, difficoltà escursionistica). Lunedì 1 maggio in programma il ciclo escursione Vetta Amiata, Cascate del Mulino Saturnia, alle 8.30 ritrovo al Parco delle Miniere. Dalle 8.30 alle 18 dal Monte Amiata alle Terme di Saturnia. I percorsi rientrano nell’evento Top Secret Maremma che due volte l’anno, in primavera e in autunno, offre la possibilità di mostrare le eccellenze naturalistiche, storiche ed artistiche del territorio maremmano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.