Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Assemblea per la Mutua della Maremma: Silvano Giannerini nominato presidente

Più informazioni su

GROSSETO – Si è svolta ieri l’assemblea straordinaria e ordinaria della Mutua per la Maremma. I soci, riuniti presso la sala della Fondazione Il Sole in viale Uranio a Grosseto, hanno approvato il Bilancio d’Esercizio 2016 e deliberato la nuova denominazione della Mutua per la Maremma che da oggi si chiamerà Tema Vita.

Sono state illustrate le attività poste in essere durante lo scorso anno dall’Associazione, espressione della mission di solidarietà e mutualità di Banca Tema socio sostenitore: per diventare soci dell’associazione occorre essere soci e/o clienti di Banca Tema – Terre Etrusche e di Maremma Credito Cooperativo. La mutua svolge in prevalenza attività sanitaria ma anche sociale e di assistenza alla famiglia, oltre a quelle educativa, culturale e ricreativa.

Vuole quindi organizzarsi come struttura in grado di offrire un aiuto concreto ai soci in ambiti profondamente penetranti della vita quotidiana: quello sanitario, della cultura, della formazione, del tempo libero, dell’avvio di nuove piccole imprese e ambisce ad educare i soci alla mutualità, a far assumere loro consapevolezza del grande potenziale rappresentato dal mettere in comune, riuniti presso qualcosa, per trarne beneficio nel momento dell’effettivo bisogno.

Il fattore di successo di Tema Vita è quello di saper coniugare l’iniziativa dei privati in forma associata e senza scopo di lucro con il sistema pubblico di welfare: obiettivo preciso, infatti, quello di integrare, e non sostituire, il sistema sanitario nazionale.

Al 31 dicembre 2016 la Mutua contava 684 soci ordinari con 267 familiari a carico per un totale di 951 assistiti. Al 31 marzo 2017 le convenzioni sanitarie stipulate con clienti e soci di Banca Tema sono arrivate a 58 mentre le convenzioni commerciali e di servizio erano 152 che sommate a quelle già esistenti hanno permesso di superare la quota di 1800 convenzioni sia sul territorio locale che nazionale sottoscritte dal Comipa (Consorzio fra le Mutue del Credito Cooperativo) in favore degli associati alle Mutue del Credito Cooperativo. Oltre alle convenzioni sanitarie innumerevoli i settori interessati dalle convenzioni commerciali: dall’abbigliamento alle agenzie di viaggi, dagli articoli per l’infanzia e asili nido alle carrozzerie e gommisti, e poi librerie, arredamento, elettrodomestici. E naturalmente farmacie ed erboristerie, ottica ma anche sport e tempo libero.

Per il futuro la Tema Vita ha in programma di aumentare l’offerta di convenzioni sanitarie, commerciali e di servizio. Punta a far crescere la compagine sociale e promuovere iniziative di prevenzione di educazione e di informazione sui settori sociale, sanitario, assistenziale, educativo e ricreativo.

Come ultimo atto l’assemblea ha poi nominato i nuovi organi sociali per il prossimo triennio, che sono:

Silvano Giannerini – Presidente del C.d.A.

Massimo Barbini – Vice Presidente vicario del C.d.A.

Ernesto Petrella – Vice Presidente del C.d.A.

Paola Aureli – Consigliere di Amministrazione

Angelo Biondi – Consigliere di Amministrazione

Carlo Cagnani – Consigliere di Amministrazione

Carlo Catocci – Consigliere di Amministrazione

Isaldo Ferrarese – Consigliere di Amministrazione

Emanuela Fontana Antonelli – Consigliere di Amministrazione

Francesco Gentili – Consigliere di Amministrazione

Aleardo Mantellassi – Consigliere di Amministrazione

Andrea Piccini – Consigliere di Amministrazione

Camilla Ziaco – Consigliere di Amministrazione

Stefano Dragoni – Presidente del Collegio Sindacale

Enzo Babbanini – Membro effettivo del Collegio Sindacale

Pegoraro Luigi – Membro effettivo del Collegio Sindacale

Cibecchini Dino – Membro supplente del Collegio Sindacale

Rossi Fabrizio – Membro supplente del Collegio Sindacale

Amedeo Pompily è stato nominato direttore amministrativo di Tema Vita.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.