Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ponte del 25 aprile, cosa fare in Maremma: ecco tutti gli eventi dalle fiere ai parchi delle meraviglie

GROSSETO – Tanti, anzi tantissimi sono gli eventi organizzati in programma per il ponte del 25 aprile. Tante le opportunità per trascorrere questi quattro giorni di festa, da sabato 22 a martedì 25, in provincia di Grosseto con un’offerta davvero ricca di appuntamenti, per tutti i gusti e per tutte le età.

Se volete segnalare una manifestazione, scrivete a: redazione@ilgiunco.net.

Iniziamo con le grandi manifestazioni. In Maremma quando si parla di 25 aprile non si può non citare l’appuntamento clou quello con la Fiera del Madonnino da sabato 22 a martedì 25 aprile al polo fieristico di Braccagni, Grosseto. (Qui i dettagli: Torna la più amata dai maremmani: al Madonnino 330 espositori e la novità dell’area verde relax e baby parking).

Tra le proposte di quest’anno c’è anche la novità della Fiera della Maremma ad Albinia, nel comune di Orbetello (Leggi: Quattro giorni per rilanciare Albinia con la Fiera della Maremma).

Sempre ad Orbetello per gli appassionati di arte c’è “O’Clock – Mostra di un viaggio nel tempo” (Qui i dettagli: “O’Clock – Mostra di un viaggio nel tempo”: appuntamento a Orbetello). La città lagunare offre anche un altro appuntamento martedì 25 aprile con il mercatino fatto direttamente dal cofano dell’auto (leggi: Torna ad Orbetello il Car Boot sale: tutti in piazza a vendere ciò che non ci serve più).E poi per gli amanti della musica “Suoni e forme le arti si incontrano”. Il repertorio di canti popolari e operistici dei Madrigalisti di Magliano è accompagnato dalla proiezione di immagini pittoriche con il commento di Ersilia Agnolucci, storica dell’arte. Appuntamento 22 aprile ore 21,00 Auditorium “Giovanni Paolo II°” piazza Giovanni Paolo II° a Orbetello. Sempre ad Orbetello il 25 aprile l’iniziativa Fipsas “per pescatori veramente Speciali” primo raduno città di Orbetello. La disabilità non deve dividere ma unire. La manifestazione si terrà in località Spiaggetta. Info: grosseto@fipsas.it

Museo archeologico di Cosa ad Ansedonia, nel comune di Orbetello, aperto il 25 aprile con orario 15,15 18.30.

A Castiglione della Pescaia in questi giorni continua il programma della Giornate europee dello sport. Le iniziative si concentrano soprattutto a Punta Ala. Ecco il dettaglio: 22 aprile a Punta Ala regata nazionale Dinghy e torneo di Golf “Gran premio Slovenia”; a Castiglione: visita guidata borgo storico Castiglione; 23 aprile a Punta Ala regata nazionale Dinghy e torneo di Golf “Trofeo Comitato per la Vita”; 24 aprile a Punta Ala torneo Golf “Coppa Wirestudio Grosseto”; 25 aprile Torneo di Golf “TM Open race to Marrakech”.

Il 22 aprile La Pro Loco di Roselle organizza per il terzo anno, la Giornata mondiale del Libro, nel corso della mattinata, a partire dalle 9,30, i ragazzi visiteranno la piccola biblioteca che la Pro Loco ha realizzato nelle ex terme Leopoldine. Quindi appenderanno ad alcuni palloncini le frasi da loro considerate più significative, proprie o estratte da citazioni letterarie. Dalle ore 17,30 si ripeterà l’esperienza delle passate edizioni di “Porta il tuo libro e leggi”. Sarà l’occasione in cui chiunque potrà leggere uno o più brani di un testo a cui è affezionato. (Leggi: Anche la Maremma legge nella Giornata mondiale del libro: le iniziative)

A Massa Marittima sono due gli eventi di questi giorni. Il 22 Aprile: “Norma Parenti, la ragazza in pantaloni”. Sui luoghi di Norma con Norma (con ritrovo alle ore 16:30 presso il Museo Archeologico, P.zza Garibaldi 1, Massa Marittima; Costo €. 5,00. Prenotazione obbligatoria al numero 0566 902289 dal martedì alla domenica, 10/13 – 16/19). Il 25 Aprile: Massa Sotto/Sopra: la torre, le mura e la galleria del cassero.
Visita guidata tra storia e speleologia, alla scoperta della Torre del Candeliere, della Fortezza senese e della sua antica galleria. In collaborazione con il Gruppo Speleologico Massa Marittima. (Ritrovo alle ore 10:00 presso la Torre del Candeliere, Piazza G. Matteotti, Massa Marittima. Costo: €. 7,00 intero, €. 5 ridotto (bambini 6-14 anni)
Prenotazione obbligatoria al numero 0566 902289 dal martedì alla domenica, 10:00/13:00 – 16:00/19:00).

A Vetulonia, nel comune di Castiglione della Pescaia, per gli appassionati di archeologia è in programma la visita alla fantastica Domus Dolia (Leggi: Per le “domeniche di primavera fuori porta” domenica è tempo della Domus Dolia).

A Giuncarico, nel comune di Gavorrano, il 25 aprile appuntamento con l’anteprima della stagione della piscina Il Giunco (Leggi: Giochi sull’erba e pranzo ai bordi della piscina per il 25 aprile).

Per chi ama cultura e storia a Grosseto durante tutti i giorni del ponte sarà aperto il Museo archeologico (Leggi: Museo archeologico della Maremma sempre aperto: ecco gli orari per le feste).

Nel mare di Porto Santo Stefano appuntamento da non perdere per gli appassionati di Vela con la tappa della regata “La Lunga Bolina” (Leggi: Vela, la Lunga Bolina torna all’Argentario nel ponte del 25 aprile).

Partirà venerdì e andrà avanti sino a domenica la 29esima edizione del Motoraduno delle Frittelle di Castel del Piano, un appuntamento storico e che quest’anno vedrà protagonista una band che ha fatto la storia della musica italiana: I Nomadi. Sabato sera, 22 aprile, a partire dalle 21,30, il gruppo si esibirà in un concerto gratuito in piazza Garibaldi. (Leggi: I Nomadi in concerto a Castel del Piano per il Motoraduno delle frittelle)

Il 25 aprile, a Castel del Piano, si svolgerà il concerto della Corpo Filarmonico Rossini alle ore 17:30 presso la piazza Rosa Tiberi Guarnieri Carducci. Sarà il primo concerto con la direzione del maestro Massimiliano Santella, il concerto si svolgerà in tre parti. La prima parte dedicata al progetto Sarabanda, in cui si esibiranno i giovani che stanno svolgendo l’attività presso la scuola media Vannini Lazzeretti. La seconda sarà improntata ad un repertorio di brani famosi degli anni 70/ 80. L’ultima parte riguarderà colonne sonore di celebri film (Leggi: Concerto in piazza per la filarmonica Rossini: dai brani anni 70 alle musiche da film).

Appuntamento con lo sport e la natura con il Vetta mare. Sabato 22 aprile a Santa Fiora, alle 10 ritrovo davanti all’ufficio turistico in piazza Garibaldi, dalle 10 alle12 visita a Santa Fiora, al Parco della Peschiera e Galleria della Sorgente del Fiora (lunghezza 3 km, difficoltà facile. Domenica 23 aprile a Castell’Azzara, Elmo, alle 9.30 ritrovo di fronte alla caserma dei Carabinieri, dalle 9.30 alle 13: anello di Monte Penna e Visita alla Miniera del Cornacchino (lunghezza 12 km difficoltà: escursionistico), alle 16 ritrovo al parcheggio del Parco Archeologico di Sovana, dalle 16 alle 18 visita al Parco Archeologico. Lunedì 24 aprile a Montemerano alle 9.30 ritrovo in piazza Canzanelli di fronte porta ingresso centro storico. Dalle 9.30 alle 12 percorso Montemerano, Poderi di Montemerano e Manciano. Dalle 12 alle 13, visita al centro storico di Manciano, alla Rocca ed alla Torre panoramica, (lunghezza 7 km, difficoltà escursionistico). Martedì 25 a Roccaccia di Mentovitozzo, Montebuono (Sorano), 8.30 ritrovo circolo di Montevizzo e trasferimento al primo laghetto di Montevitozzo. Dalle 9 alle 12,30 visita ai ruderi della Roccaccia e trekking fino a Montebuono (lunghezza 7 km, difficoltà escursionistico) (Leggi: Dall’Amiata a Porto Ercole: tutti gli appuntamenti e i percorsi del Vetta mare).

Sabato 22 aprile a Santa Fiora, in occasione del venticinquennale della scomparsa di Padre Ernesto Balducci (1992 – 2017), la Fondazione a lui dedicata, in collaborazione con il Comune, propone una visita guidata alla scoperta dei luoghi di padre Ernesto Balducci e un incontro con la proiezione di un docufilm. Martedì 25 aprile, saranno a Santa Fiora per ricordare Balducci anche i rappresentanti del Centro di accoglienza “Ernesto Balducci” onlus (Leggi: Santa Fiora ricorda Padre Ernesto Balducci a 25 anni dalla sua scomparsa).

Tre giorni di trekking all’Isola del Giglio. È l’evento che il CAI di Grosseto ha organizzato dal 23 al 25 aprile in occasione della Settimana Nazionale dell’Escursionismo che vede anche Le Biancane di Monterotondo e l’Isola di Montecristo luoghi interessati alla manifestazione. La domenica  saranno impegnati nel percorso lungo la vecchia mulattiera  dal Porto al Castello e scendendo  fino ai Faraglioni. Il giorno seguente dal Campese alla Punta del Fenaio  e per concludere  martedì 25 sempre dal Campese al Poggio della Pagana, Sasso Ritto Giglio Porto. Sarà una occasione per fare conoscere l’Isola con la sua storia, percorrendo antichi sentieri ora ripristinati camminando nella natura accompagnati dalle guide del Cai di Grosseto che illustreranno ai partecipanti con passione e competenza i luoghi visitati. Per info: 3334304110

Domenica 23 aprile la Festa di Primavera sul Lungomare dei Navigatori di Porto Santo Stefano alzerà il sipario alle ore 11 quando saranno esposti i bozzetti del manifesto del Palio. Per i più piccoli ci saranno anche, per tutto il giorno, uno spettacolo di bolle giganti di sapone, trucca bimbi e palloncini. A mezzogiorno aprirà lo stand gastronomico sotto il quale gustare pesce fresco fritto offerto dalla Cooperativa Costa D’Argento e dalla Cooperativa Produttori Sant’Andrea. L’esibizione remiera femminile dei quattro Rioni scatterà alle ore 18 e vedrà ciascun equipaggio formato da quattro donne guidate dal timoniere del Palio del rispettivo Rione. (Leggi: Show, regate e stand gastronomici: la Festa di Primavera fa esplodere l’Argentario)

Sempre a Monte Argentario appuntamento suggestivo il 25 aprile con l’illuminazione della croce (Leggi: S’illumina la croce monumentale, festa grande a Monte Argentario)

Mentre domenica 24 aprile per gli appassionati di trekking c’è la passeggiata in Feniglia (Leggi: Trekking in Feniglia, domenica nuovo appuntamento per i camminatori).

Sabato 22 aprile secondo appuntamento con “Due ore in compagnia della storia di Baccinello”, l’evento organizzato dalla Proloco Baccinello, con il patrocinio del Comune di Scansano, presso il Centro documentale comunale di Baccinello (orario 16 – 18).  Si tratta di un incontro nel quale verrà illustrata la storia della Miniera di lignite e del ritrovamento di “Sandrone”, lo scheletro di un oreopiteco rinvenuto intatto nella Miniera di Baccinello il 2 agosto del 1958 (Leggi: “Due ore in compagnia della storia di Baccinello”: per ripercorrere la scoperta dell’ominide).

Domenica 23 a Grosseto il raduno del Movimento francescano in Toscana (Leggi: A Grosseto il primo raduno del Movimento francescano in Toscana)

Celebrazioni della Liberazione Sono tante le iniziative legate alla festa di Liberazione del nazifascismo. Tra queste a Grosseto dal 22 al 25 aprile torna il Festival Resistente al Cassero Senese (Leggi: Torna il Festival Resistente, tutto il programma).

A Follonica il 72esimo anni anniversario della Liberazione sarà ricordato con il Festival dell’Anpi (Qui i dettagli  “Compagno cittadino, fratello partigiano” : a Follonica il festival dell’Anpi). Celebrazione Festa della Liberazione 25 aprile: ore 10.30 Raduno corteo davanti al Palazzo Comunale. Ore 10.45 Corteo per le vie cittadine e deposizione corone presso i monumenti. Ore 11.30 Parco della Rimembranza (Fontetonda): Intervento autorità e rappresentante ANPI. Con la partecipazione della Filarmonica cittadina “G. Puccini”

Nel Comune di Gavorrano invece l’amministrazione comunale ricorderà il sacrifico dei partigiani (Qui trovate il programma: 25 aprile: Gavorrano celebra la Liberazione ricordando il sacrificio dei partigiani).

I parchi delle meraviglie – Consigliamo una visita anche ai parchi meraviglia della provincia di Grosseto. Il Parco della Maremma (Centro visite di Alberese nel Comune di Grosseto con tanti itinerari nella natura dalla collina al mare ino:www.parco-maremma.it), il Giardino dei Tarocchi (località Garavicchio nel Comune di Capalbio info: ilgiardinodeitarocchi.it/), il Giardino di Daniel Spoerri (Seggiano info: www.danielspoerri.org/italienisch/info.htm) e il Giardino di Rodolfo Lacquaniti (zona Macchiascandona tra Grosseto e Castiglione della Pescaia, aperto solo sabato 22 aprile (e poi di nuovo il 30 aprile) prenotazione obbligatoria al telefono 335.5247472).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.